SCHEDA FILM

Taxi di notte

Anno: 1950 Durata: 95 Origine: FRANCIA Colore: B/N

Genere:COMMEDIA, MUSICALE

Regia:Carmine Gallone

Specifiche tecniche:SPHERICAL, 35MM (1:1.37)

Tratto da:articolo di Bruno D'Agostini, pubblicato su "Il Giornale d'Italia".

Produzione:CARMINE GALLONE PER PRODUZIONI CINE,ATOGRAFICHE GALLONE

Distribuzione:CINEFILMS

ATTORI

Beniamino Gigli nel ruolo di Il tassista Nello Spadoni
Danielle Godet nel ruolo di Laura Morani
Philippe Lemaire nel ruolo di Alberto Franchi
Carlo Ninchi nel ruolo di Industriale Forenti
Virginia Belmont nel ruolo di Luisa Forenti
William Tubbs nel ruolo di Mr. William Simon, industriale americano
Jone Morino nel ruolo di Sig.ra Forenti
Aroldo Tieri nel ruolo di Conte Tattini
Giuseppe Varni nel ruolo di Maggiordomo
Giuseppe Rinaldi nel ruolo di Il ragioniere, innamorato di Luisa
Renzo De Luca nel ruolo di Il piccolo abbandonato sul taxi
Ciro Berardi
Edda Soligo
Franco Coop
Giulio Battiferri
Gustavo Serena
Nico Pepe
Peppino Spadaro
Pina Piovani
 
 

SCENEGGIATORE

De Benedetti, Aldo
 

MONTAGGIO

Lazzari, Nicolò
 

SCENOGRAFIA

Valentini, Vittorio

TRAMA

Nello Spadoni, tassista e cantante, al termine di una festa in suo onore, coronata da un incidente imprevisto, prende servizio per il turno di notte. La sua prima cliente è una ragazza in lacrime, che sta andando presumibilmente a raggiungere il suo fidanzato. Dopo di lei una studentessa e un giornalista, dopo essersi disputati il taxi, vi salgono insieme e sul sedile trovano un bimbo. Nello suppone che il bimbo sia stato abbandonato dalla fanciulla in lacrime e se ne mette alla ricerca, ma riesce soltanto a vederla salire su un altro taxi. Il bimbo trascorre la notte a casa di Nello e solo la mattina dopo si scopre che la ragazza è la figlia d'un ricco industriale, che vuole costingerla a sposare uno stupido conte, mentre lei è innamorata di un ragioniere, impiegato di suo padre. Recatosi in casa dell'industriale, per chiarire il mistero del bimbo abbandonato, Nello vi trova per caso l'impresario americano, che per equivoco ha maltrattato la sera prima. Ha luogo un'audizione: dopo una serie di gorgheggi, d'equivoci e di contrattempi, si scopre che il bimbo non appartiene a Luisa, la figlia dell'industriale. Grazie a Nello, però, Luisa potrà sposare il ragioniere, mentre la studentessa e il giornalista si sposeranno e adotteranno il bimbo.

CRITICA

"Malgrado le troppo frequenti esibizioni canore del protagonista, che possono tuttavia essere perdonate grazie alla splendida voce di Gigli, il film procede piuttosto spedito e si fa seguire piacevolmente anche per merito della buona, se non eccelsa, interpretazione e del dialogo frizzante". (Alberto Albertazzi, 'Intermezzo', n. 2, 31 gennaio 1951).

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica