Senso1954

SCHEDA FILM

Senso

Anno: 1954 Durata: 123 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO, GUERRA, ROMANTICO

Regia:Luchino Visconti

Specifiche tecniche:TECHNICOLOR

Tratto da:romanzo omonimo di Camillo Boito

Produzione:LUX FILM

Distribuzione:LUX FILM - GOLDEN VIDEO, RICORDI VIDEO, VIVIVIDEO, GRUPPO EDITORIALE BRAMANTE, PANARECORD (CINECITTA')

ATTORI

Alida Valli nel ruolo di Contessa Livia Serpieri
Farley Granger nel ruolo di Tenente Franz Mahler
Massimo Girotti nel ruolo di Marchese Roberto Ussoni
Rina Morelli nel ruolo di Laura, la governante
Marcella Mariani (II) nel ruolo di Clara, la prostituta
Heinz Moog nel ruolo di Conte Serpieri, il marito di Livia
Christian Marquand nel ruolo di L'ufficiale boemo
Sergio Fantoni nel ruolo di Luca
Tino Bianchi nel ruolo di Cap. Meucci
Ernst Nadherny nel ruolo di Comandante della piazza di Verona
Tonio Selwart nel ruolo di Colonnello Kleist
Marianne Leibl nel ruolo di Moglie di Hauptmann
Cristoforo De Hartungen nel ruolo di Gen. Hauptmann
Goliarda Sapienza nel ruolo di Una patriota a teatro
Franco Arcalli nel ruolo di Kim Arcalli
Renato Terra
 

SOGGETTO

Boito, Camillo
 

MUSICHE

Ferrara, Franco
 

MONTAGGIO

Serandrei, Mario
 

SCENOGRAFIA

Scotti, Ottavio

TRAMA

A Venezia, alla vigilia della battaglia di Custoza, una patrizia veneta, la contessa Livia Serpieri, il cui marito parteggia per l'Austria, si innamora di un giovane ufficiale austriaco, Franz Mahler. L'amore diventa ben presto passione e non tarda a privarla di ogni ritegno. Franz è un individuo equivoco e vile che finge di amare Livia mentre in realtà mira solo al suo denaro perché ne ha bisogno per pagare un medico e farsi esonerare dal servizio militare. Livia è così cieca che non si accorge di nulla e quando lui le chiede il denaro lei non esita a dargli quello che i patrioti italiani le hanno affidato per le spese di guerra. Franz, avuto quello che voleva, non si fa più vivo con Livia, ma lei si mette sulle sue tracce e lo raggiunge. L'incontro è terribile. Livia fuori di sé, corre al Comando austriaco e rivela con quale inganno Franz sia riuscito a farsi esonerare. Il giovane viene fucilato e Livia perde la ragione.

CRITICA

"E' inoltre evidente in 'Senso' la lodevolissima intenzione di voler reagire all'oleografico di troppo cinema in costume; il Visconti vi ha spiegato il suo gusto raffinatissimo insinuandovi anche vibrazioni realistiche. Tuttavia, (...) 'Senso' si impone come un quadro assai raffinato, e vasto, e minuzioso, e sapiente. Pur non aggiungendo molto all'opera di Visconti, le cui pagine più vive si devono ancora ricercare in 'Ossessione' e ne 'La terra trema'. " (Mario Gromo, "Film visti").

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica