Se avessi un milione1932

SCHEDA FILM

Se avessi un milione

Anno: 1932 Durata: 83 Origine: USA Colore: B/N

Genere:COMMEDIA, FILM A EPISODI

Regia:Ernst Lubitsch|H. Bruce Humberstone|James Cruze|Lothar Mendes|Norman Taurog|Norman Z. McLeod|Stephen Roberts|William A. Seiter

Specifiche tecniche:-

Tratto da:racconto "Windfall" di Robert Hardy Andrews

Produzione:PARAMOUNT PICTURES

Distribuzione:ZEUS - MONDADORI VIDEO

ATTORI

Gary Cooper nel ruolo di Steve Gallagher
Charles Laughton nel ruolo di Phineas V. Lambert
George Raft nel ruolo di Eddie Jackson
Jack Oakie nel ruolo di Mulligan
Richard Bennett nel ruolo di John Glidden
Charles Ruggles nel ruolo di Henry Peabody Charlie Ruggles
Alison Skipworth nel ruolo di Emily La Rue
W.C. Fields nel ruolo di Rollo La Rue
Mary Boland nel ruolo di Signora Peabody
Roscoe Karns nel ruolo di O'Brien
May Robson nel ruolo di Mary Walker
Wynne Gibson nel ruolo di Violet Smith
Gene Raymond nel ruolo di John Wallace
Frances Dee nel ruolo di Mary Wallace
Lucien Littlefield nel ruolo di Zeb
Joyce Compton nel ruolo di Marie, la cameriera
Clarence Muse nel ruolo di Prigioniero che canta (non accreditato)
Hooper Atchley nel ruolo di Addetto alla reception (non accreditato)
Reginald Barlow nel ruolo di Otto K. Bullwinkle (non accreditato)
 
 

MUSICHE

Leipold, John
 

MONTAGGIO

Stone, LeRoy

TRAMA

John Slidden, un uomo molto ricco, decide di fare un torto a tutti i suoi parenti che aspettano con ansia il giorno della sua morte e di lasciare in eredità il suo patrimonio a dei perfetti sconosciuti. Sorteggia dei nomi dall'elenco telefonico e invia a ognuno dei prescelti un assegno da un milione di dollari. Tra i fortunati c'è Henry, un commesso che finalmente può rompere le porcellane del negozio in cui lavora; Violetta, che finalmente può trascorrere una serata in casa da sola; il falsario Eddie, che non ha più bisogno di truffare il prossimo; Emily e Rollo, due attori che, credendo si tratti di uno scherzo, sperperano la somma in hot-dog; Phineas, un impiegato che finalmente può prendersi una rivincita sul suo superiore; Steve, un marinaio, che non credendo alla fortuna che gli è toccata in sorte, scambia il suo assegno con una banconota da dieci dollari; e infine Mary Walker, una vecchia cantante che con il suo milione decide di rendere più confortevole l'ospizio in cui vive. Dinanzi alle storie degli sconosciuti, John riprende interesse per la vita e sente che la fine non è poi così vicina.

CRITICA

"Lo spunto iniziale, molto felice, è un pretesto per far partire una serie di brevi episodi diretti da vari registi. Il film ebbe grande successo ma ora appare piuttosto sopravvalutato. L'episodio più felice è quello diretto da Lubitsch con C. Laughton."

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica