Scipione l'Africano1937

SCHEDA FILM

Scipione l'Africano

Anno: 1937 Durata: 115 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:STORICO

Regia:Carmine Gallone

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:CONSORZIO SCIPIONE-ENIC

Distribuzione:ENIC - MONDADORI VIDEO, M&R, SKEMA, VIDEOGRAM, TCFOX HOME ENTERTAINMENT, CDE HOMEVIDEO (I CLASSICI IN EDIZIONE DIGITALEb7)

ATTORI

Annibale Ninchi nel ruolo di Publio Cornelio Scipione
Carlo Lombardi nel ruolo di Lucio, il fratello di Scipione
Carlo Ninchi nel ruolo di Lelio, il luogotenente
Diana Lante nel ruolo di Moglie di Scipione
Fosco Giachetti nel ruolo di Massinissa, re dei Numidi
Camillo Pilotto nel ruolo di Annibale, comandante dei cartaginesi
Raimondo Van Riel nel ruolo di Maharbale, luogotenente di Annibale
Lamberto Picasso nel ruolo di Asdrubale
Marcello Giorda nel ruolo di Siface
Francesca Braggiotti nel ruolo di Sofonisba, moglie di Siface
Memo Benassi nel ruolo di Catone
Isa Miranda nel ruolo di Velia, patrizia romana
Marcello Spada nel ruolo di Arunte, fidanzato di Velia
Ciro Galvani nel ruolo di Quinto Fabio Massimo
Guglielmo Barnabò nel ruolo di Furio, un centurione
Franco Coop nel ruolo di Mezio, un centurione
Piero Carnabuci nel ruolo di Il reduce dalla battaglia di Canne
Achille Majeroni nel ruolo di Un oratore in Senato
Carlo Tamberlani nel ruolo di Ambasciatore romano
Gino Viotti nel ruolo di Mercante fenicio
Clara Padoa nel ruolo di Schiava di Sofonisba
Ugo Sasso nel ruolo di Ufficiale cartaginese che rapisce Velia
Mario Gallina nel ruolo di Ambasciatore cartaginese
Olinto Cristina nel ruolo di Ambasciatore cartaginese
Carlo Duse nel ruolo di Il messo di Magone
Alberto Sordi nel ruolo di Un soldato romano
Alfredo De Antoni nel ruolo di Un anziano cartaginese
Antonella Steni nel ruolo di Una bambina Antonietta Stefanini
Fernando Solieri nel ruolo di Un anziano cartaginese
Franco Brambilla nel ruolo di Un ragazzo romano
 
 

SCENOGRAFIA

Aschieri, Pietro

TRAMA

Scipione, divenuto console, sorteggia per sé la provincia di Sicilia e può quindi, anche contro il parere del Senato, organizzare una spedizione contro Cartagine. Di vittoria in vittoria il condottiero arriva presto vicino alla città nemica di Roma. Annibale allora, che si trovava ancora con il suo esercito in Italia, viene richiamato d'urgenza per difendere la propria patria. Dopo un incontro tra i due grandi capi, nel quale non si riesce a trovare un accordo, l'esercito romano si scontra nella pianura di Zama con quello cartaginese. La vittoria delle aquile repubblicane è completa e significa, oltre alla fine del dominio mediterraneo di Cartagine, anche l'inizio dell'Impero Mondiale di Roma.

CRITICA

"Annibale Ninchi, grande attore del nostro Teatro Drammatico, ha impersonato il ruolo di Scipione come meglio ha potuto, ma è stato lontano dal portarci sullo schermo la mascha figura dell'Imperatore Romano. Manca di austerità, di gradiosità di gesto, non c'è in lui il fascino e la forza che dominò i suoi e altri eserciti (...) Camillo Pilotto, il colosso cartaginese a cui aggiunge fierezza l'occhio bendato perduto in battaglia, è invece un ottimo Annibale. (...) Per ciò che concerne la regia di Carmine Gallone, non c'è che dirne bene: qualche lungaggine nel primo tempo e il troppo abuso di masse si fanno perdonare per la grandiosità ricostruttrice, la dinamicità e la forza che il regista ha impiegato per la battaglia di Zama, che rappresenta una pagina meravigliosa per la cinematografia italiana." A. Crucillà, 'Cine.Magazzino, 29 agosto 1937)

Trova Cinema

Box office
dal 28 al 1 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Cetto c'è, senzadubbiamente  2.479.936
    Cetto c'è, senzadubbiamente

    Un nuovo episodio legato a Cetto La Qualunque......

  2. 2. L'ufficiale e la spia  1.215.362
  3. 4. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  577.263
  4. 5. Countdown  385.254
  5. 6. La famiglia Addams  379.466
  6. 7. Depeche Mode - Spirits in the Forest  325.788
  7. 8. Sono solo fantasmi  305.527
  8. 9. Parasite  295.915
  9. 10. Il giorno più bello del mondo  290.668

Tutta la classifica