SCHEDA FILM

Sayonara

Anno: 1957 Durata: 148 Origine: USA Colore: C

Genere:ROMANTICO

Regia:-

Specifiche tecniche:35 MM, TECHNIRAMA, TECHNICOLOR

Tratto da:Romanzo di James Albert Michener

Produzione:WILLIAM GOETZ PER WARNER BROS., PENNEBAKER PRODUCTIONS, WILLIAM GOETZ PRODUCTIONS

Distribuzione:WB - PANARECORD

TRAMA

Il maggiore pilota Lloyd Gruver viene trasferito dalla Corea a Kobe, in Giappone, dove giunge contemporaneamente la sua fidanzata Eileen, figlia del generale Webster. Eileen è innamorata del maggiore, il quale viceversa non è animato da un sincero affetto, ma dall'ambizione e dal desiderio di far carriera. L'aviere Kelly, appartenente al reparto comandato da Gruver, s'innamora di una giapponese e la sposa malgrado l'opposizione delle autorità americane. Alcuni giorni dopo Gruver, che ha fatto da testimone a Kelly, ha un chiarimento con Eileen e decide di rompere il fidanzamento. Il giorno stesso Gruver fa la conoscenza di Hana-Ogi, una bella danzatrice giapponese, e se ne innamora. Egli la rivede in casa di Kelly e le dichiara il suo amore, ma lei gli fa presente che non può ricambiare il suo sentimento perché legata per tutta la vita al corpo di ballo, cui appartiene fin da bambina. Intanto giunge l'ordine di rimpatrio per i militari americani che hanno sposato giapponesi, mentre alle loro mogli è vietato l'ingresso in America. Gruver tenta invano di intervenire presso le autorità in favore di Kelly, il quale, disperato per l'atteggiamento inflessibile del comando, si uccide insieme alla moglie. Il maggiore, sconvolto per la fine dell'amico, tanto più che una nuova legge permette ora ai militari di condurre le loro mogli giapponesi in America, raggiunge Hana-Ogi a Tokyo, dove ella nel frattempo si è trasferita col corpo di ballo, e le propone nuovamente il matrimonio, riuscendo finalmente a vincere la sua resistenza.

CRITICA

"Il racconto è prolisso e s'indugia in superflue verbosità; ma il regista è riuscito a comporre efficaci sequenze illustranti costumi e spettacoli esotici, ravvivate da un colore di bell'effetto. Accanto a pagine vigorosamente drammatiche o vivamente umane ve ne sono altre stanche. Notevole l'interpretazione dei protagonisti." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 43, 1958)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica