SCHEDA FILM

Resolution 819

Anno: 2008 Durata: 96 Origine: FRANCIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO, STORICO

Regia:Giacomo Battiato

Specifiche tecniche:HDCAM SR

Tratto da:-

Produzione:BREAKOUT FILMS, CANAL +, FILMMASTER, APERTO FILMS, TVN, SIRENA FILM

Distribuzione:-

ATTORI

Benoît Magimel nel ruolo di Jacques Calvez
Hristo Shopov nel ruolo di Momcilo Draganovic
Hippolyte Girardot nel ruolo di Arnaud Lherbeir
Karolina Gruszka nel ruolo di Klara Gorska
Emina Muftic nel ruolo di Hediba
Dimitrije Ilic nel ruolo di Ratko Mladic
Nevena Rosuljas nel ruolo di Amina
Claudio Puglisi nel ruolo di Jan Novak
Hector Tenorio nel ruolo di Miguel de la Jara
 
 

MONTAGGIO

Logan, Diane
 

SCENOGRAFIA

Kurel, Martin
 

COSTUMISTA

Perrone, Fabio

TRAMA

Jacques Calvez, un poliziotto francese, è stato incaricato dall''Alta Corte di Giustizia de L'Aja di scoprire cosa sia realmente accaduto alle migliaia di musulmani deportati nel luglio 1985 dalle truppe serbo-bosniache del generale Mladic. Jacques per anni si è battuto per cercare le innumerevoli fosse comuni e trovare le prove delle torture e dei crimini commessi dagli uomini di Karadzic e Mladic.

CRITICA

"La forza dei volontari dà al film molto ben fatto una vitalità, un'energia grandi, persino ottimiste." (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa', 28 ottobre 2008) "Superando ostacoli d'ogni tipo Monsieur Calvez - con l'aiuto di un'antropologa polacca - riuscirà a mandare a processo Karadzic e Mladic, giustizieri serbi di oltre ottomila musulmani bosniaci. Tutto molto sobrio, documentato, commosso, ma - trattandosi di una coproduzione europea con tanto di cast internazionale - assai poco significativo sul piano del marchio italiano. D'altra parte, non è che il resto del cine-mondo sia venuto sulle rive del Tevere a 'miracol mostrare'." (Valerio Caprara, 'Il Mattino', 30 ottobre 2008) "Basta un nobile tema a fare un buon film? No, non basta. E l'ennesima dimostrazione è 'Resolution 819' di Giacomo Battiato. (...) I fatti ci sono tutti dalle esecuzioni di massa alla ricerca delle fosse comuni al tentativo degli uomini di Mladic di cancellare le prove dei massacri fino all'arresto di alcuni dei responsabili. Quello che manca è il punto di vista cinematografico, un'idea di regia che non sia solo quella di illustrare i fatti con un'ansia didattica che appiattisce ogni cosa nel più puro stile fiction. Certo, Battiato non è Soavi, eppure la logica è la medesima: pensare più alle idee che alla loro messa in scena, appiattendo ogni cosa in nome di un'inerme didascalicità." (Paolo Mereghetti, 'Corriere della Sera', 30 ottobre 2008) "Un film di fiction che racconta la verità. Un film che usa l'estetica del cinema civile anni '70 per far parlare solo i fatti, che fa interpretare questo 'giusto' al viso intenso di Benoit Magimel e racconta la forza dell'odio e l'impotenza dell'Onu. (...) Non un capolavoro, ma un'opera necessaria, uno sguardo su quello che abbiamo sempre voluto ignorare. Noi ignari, ignavi e ignoranti." (Boris Sollazzo, 'D News', 30 ottobre 2008) "Nello stile dell'action movie e con le musiche di Morricone, Battiato firma il primo film mai realizzato sulla peggior strage europea dalla fine della seconda guerra mondiale. (...) Una denuncia della passività, se non peggio, dell'Onu: in base alla risoluzione richiamata nel titolo, avrebbe dovuto proteggere i musulmani di Srebrenica." (Gabriella Gallozzi, 'L'Unità', 30 ottobre 2008)

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica