Rashomon1950

SCHEDA FILM

Rashomon

Anno: 1950 Durata: 88 Origine: GIAPPONE Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO, GIALLO, POLIZIESCO, THRILLER

Regia:Akira Kurosawa

Specifiche tecniche:-

Tratto da:dai racconti "Rashomon" e "In a Grove" di Ryunosuke Akutagawa

Produzione:DAIEI MOTION PICTURE CO., DAIEI STUDIOS

Distribuzione:CEI INCOM DIADEI - VIVIVIDEO, SAN PAOLO AUDIOVISIVI

ATTORI

Toshir˘ Mifune nel ruolo di Tajomaru, il bandito
Machiko Ky˘ nel ruolo di Masago
Masayuki Mori nel ruolo di Takehiro, il samurai
Takashi Shimura nel ruolo di Il boscaiolo
Minoru Chiaki nel ruolo di Il bonzo
Daisuke Kat˘ nel ruolo di Il servo
Fumiko Homma nel ruolo di La maga
Kichijiro Ueda nel ruolo di Il passante
Kigigiro Vedo nel ruolo di La guardia
 
 

MUSICHE

Hayasaka, Fumio
 

MONTAGGIO

Kurosawa, Akira
 

SCENOGRAFIA

Matsuyama, Takashi

TRAMA

Per sottrarsi alla pioggia, si rifugiano sotto il portale del tempio di Rasho-Montre persone: un prete buddista, un taglialegna e un servo. I primi due sono turbati per un fatto avvenuto pochi giorni avanti. Un samurai Ŕ stato ucciso nel bosco: i sospetti dell'autoritÓ si concentrano sul brigante Tagiomaru che, arrestato, afferma d'aver violentato Mesago, la moglie del samurai, e di essersi poi battuto a duello col marito. Ma viene smentito da Mesago, la quale afferma che, dopo la violenza, essa stessa aveva ucciso il marito per non dover sopportare il suo disprezzo. Per appurare la veritÓ, i giudici fanno evocare lo spirito del samurai. Questi afferma che Mesago, dopo essere stata posseduta, ha invitato il brigante ad assassinare suo marito. Tagiomaru si Ŕ rifiutato ma il samurai, non potendo sopportare l'obbrobrio si Ŕ ucciso. Tutti mentono, si domanda, desolato, il prete buddista. Si ode dal tempio il pianto d'un bimbo abbandonato: il taglialegna, che ha giÓ sei figlioli, lo raccoglie per allevarlo coi suoi.

CRITICA

"Questo film rappresenta un'arte cinematografica molto diversa dall'occidentale: la sua notevole efficacia Ŕ da attribuirsi alla sinceritÓ e profonditÓ di ispirazione. (...) Lo spettacolo sconcertante dell'umana fragilitÓ e inconsistenza genera nell'animo del filosofo un senso di sfiducia, che soltanto una spontanea manifestazione d'umana caritÓ pu˛ fargli superare" ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 31, 1952)

Trova Cinema

Box office
dal 21 al 24 maggio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni pi¨ belli  1.196.456
    Gli anni pi¨ belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234
  10. 10. Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)  121.947

Tutta la classifica