Questa notte o mai1957

SCHEDA FILM

Questa notte o mai

Anno: 1957 Durata: 104 Origine: USA Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO

Regia:Robert Wise

Specifiche tecniche:35 MM, (1:2.35) CINEMASCOPE

Tratto da:racconti di Cornelia Baird Gross

Produzione:JOE PASTERNAK PER MGM

Distribuzione:MGM

ATTORI

Jean Simmons nel ruolo di Anne Leeds
Paul Douglas nel ruolo di Rocco
Anthony Franciosa nel ruolo di Tony Armotti
Julie Wilson nel ruolo di Ivy Corlane
Neile Adams nel ruolo di Patsy St. Clair
Joan Blondell nel ruolo di Crystal St. Clair
J. Carrol Naish nel ruolo di Leon
Rafael Campos nel ruolo di Hussein Mohammed
Zasu Pitts nel ruolo di Sig.ra Katie Shea
Tom Helmore nel ruolo di Stowe Devlin
Murvyn Vye nel ruolo di Waxie London
Vaughn Taylor nel ruolo di Ziggy Dawit
Franf Ferguson nel ruolo di Sig. Shea
Frank Ferguson nel ruolo di Sig. Shea
William Ogden Joyce nel ruolo di Bruce Cameron
James Todd nel ruolo di Sig. Hallerby
Ray Anthony nel ruolo di Se stesso
 
 

SCENEGGIATORE

Lennart, Isobel
 

MONTAGGIO

Boemler, George
 

EFFETTI

LeBlanc, Lee

TRAMA

Anne Leeds è una maestra che trova lavoro come segretaria e contabile in un locale notturno, il "Tonic". I due proprietari, gli italo-americani Rocco e Tony, sono molto diversi tra loro: buono e tranquillo il primo, quanto scapestrato e incline alle avventure sentimentali il secondo. La presenza di Anne getta una ventata di novità nelle loro vite e nel locale. Tutto il personale ne è conquistato e anche Rocco è entusiasta di averla conosciuta. L'unico ad avere qualcosa da obiettare è Tony, che sembra essere sempre critico nei suoi confronti e la giudica troppo ingenua e presuntuosa. In realtà, però, ne è innamorato ma ha paura di ammettere il suo sentimento. Anche Anne è attratta da lui ma cerca di sembrare indifferente e alla fine, capendo che Tony non ha alcuna intenzione si sposarla, si licenzia e torna ad insegnare nella sua vecchia scuola. A Tony non resta che riflettere sui propri sentimenti e su ciò che vuole dal suo futuro.

CRITICA

"La tenue vicenda sentimentale, un po' patetica, un po' ironica non priva di intelligenti notazioni psicologiche, è diretta con abilità e non manca di un certo interesse. Buona l'interpretazione". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 42, 1957)

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica