SCHEDA FILM

Quando l'amore è romanzo

Anno: 1957 Durata: 113 Origine: USA Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO, MUSICALE

Regia:Michael Curtiz

Specifiche tecniche:CINEMASCOPE, 35 MM (1:2.35)

Tratto da:-

Produzione:WARNER BROS. PICTURES

Distribuzione:WB

ATTORI

Ann Blyth nel ruolo di Helen Morgan
Paul Newman nel ruolo di Larry Maddux
Richard Carlson nel ruolo di Russell Wade
Gene Evans nel ruolo di Whitey Krause
Alan King nel ruolo di Benny Weaver
Cara Williams nel ruolo di Dolly Evans
Virginia Vincent nel ruolo di Sue
Walter Woolf King nel ruolo di Florenz Ziegfeld
Dorothy Green nel ruolo di Sig.ra Wade
Edward Platt nel ruolo di Johnny Haggerty
Warren Douglas nel ruolo di Mark Hellinger
Sammy White nel ruolo di Se stesso
Jimmy McHugh nel ruolo di Se stesso
Rudy Vallee nel ruolo di Se stesso
Walter Winchell nel ruolo di Se stesso
 

MONTAGGIO

Bracht, Frank
 

SCENOGRAFIA

Beckman, John
 

COSTUMISTA

Shoup, Howard

TRAMA

Negli anni del proibizionismo Helen Morgan è la cantante più in voga nei locali dove si spaccia l'alcool. All'inizio della carriera diviene l'amante di Larry, giovane spregiudicato ed egoista, che sfrutta l'appassionato sentimento della ragazza e si serve spesso di lei nello svolgimento dei suoi loschi affari di contrabbandiere di alcoolici o d'impresario di pubblici locali. Nel frattempo Helen, divenuta una stella di prima grandezza, trova un vero amico nell'avvocato Russel Wade, deluso da un matrimonio che ha finito con l'essere soltanto un'acida convivenza. La vendetta di una banda rivale provoca la rovina di Larry, che va in prigione, e di Helen che, dedita all'alcool, conosce l'estrema abiezione e poi, colta da malore, viene ricoverata in una casa di cura. Dopo qualche tempo Larry riacquista la libertà, ed avendo imparato a rispettare ed amare l'antica amante le chiede di sposarlo. Helen, che per tanti anni aveva domandato questo all'amico, ora rifiuta. Ma Larry la riconduce nel suo antico locale, dove tutti i vecchi amici la attendono. Qui Helen riprende a cantare e a vivere.

CRITICA

"Il film ha uno speciale interesse per l'attenta ed efficace ricostruzione dell'ambiente dell'epoca storica in cui si svolge la vicenda. Accurata la regia, discreta l'interpretazione". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 43, 1958)

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica