PHENOMENON - FENOMENO1996

SCHEDA FILM

PHENOMENON - FENOMENO

Anno: 1996 Durata: 123 Origine: USA Colore: C

Genere:METAFORA

Regia:Jon Turteltaub

Specifiche tecniche:35 MM (1:2.35), SCOPE A COLORI

Tratto da:-

Produzione:BARBARA BOYLE E MICHAEL TAYLOR

Distribuzione:BUENA VISTA PICTURES DISTRIBUTION IIF - TOUCHSTONE HOME VIDEO - DVD: TOUCHSTONE HOME VIDEO

ATTORI

John Travolta nel ruolo di George Malley
Kyra Sedgwick nel ruolo di Lace Pennamin
Forest Whitaker nel ruolo di Nate Pope
Robert Duvall nel ruolo di Doc Brunder
Jeffrey DeMunn nel ruolo di Professor John Ringold
Richard Kiley nel ruolo di Dottor Wellin
Brent Spiner nel ruolo di Dottor Bob Niedorf
Vyto Ruginis nel ruolo di Ted Rhome
Bruce A. Young nel ruolo di Jack Hatch, Agente Fbi
Michael Milhoan nel ruolo di Jimmy
Sean O'Bryan nel ruolo di Banes
David Gallagher nel ruolo di Al Pennamin
Ashley Buccille nel ruolo di Glory Pennamin
Tony Genaro nel ruolo di Tito
Troy Evans nel ruolo di Roger
Beth Kennedy nel ruolo di Agente Fbi
Betsy Berryhill
Cab Covay
Carl D. Parker
Claudia Crespin
Dan Partain
Daniel Zacapa
Elisabeth Nunziato nel ruolo di Ella
Ellen Geer nel ruolo di Bonnie
Isaac Reiswig
Jack Chouchanian
James Anthony Cotton nel ruolo di Cal
James Keane nel ruolo di Pete
Jewel Benedict
Joseph A. Nicosia
Justin Dipego
Mariann V. Carothers
Mark Soper
Mark Valim nel ruolo di Alberto
Michael Forner nel ruolo di Charlie Shipper
Richard Gross
Sage Callaway
Susan Merson nel ruolo di Infermiera
Tom Fridley nel ruolo di Agente Fbi
Tony A. Mattos nel ruolo di Padre Di Ella
 

SOGGETTO

Di Pego, Gerald
 

SCENEGGIATORE

Di Pego, Gerald
 

MUSICHE

Newman, Thomas
 

MONTAGGIO

Green, Bruce
 

SCENOGRAFIA

Stover, Garreth
 

COSTUMISTA

Cox, Betsy

TRAMA

Ad Harmon, una tranquilla cittadina della California, in una modesta ma linda casetta, circondata da un piccolo orto, vive George Malley, meccanico d'automobili. Nella cittadina si conoscono tutti: il bar è il punto d'incontro per le quotidiane chiacchiere, per la partita a carte, per tessere e rinsaldare amicizie. Attualmente, George, terminato il lavoro, si reca da Lace Pennamin, una giovane artigiana che si guadagna da vivere fabbricando sedie: costei, abbandonata dal marito, è decisa a non farsi più coinvolgere sentimentalmente; vive con i suoi due figli e vuole dedicarsi solo a loro. Il giorno del suo trentasettesimo compleanno George lo festeggia al bar, con tutti gli amici, ma durante la festa un evento improvviso lo scuote e lo getta a terra.L'evento misterioso lascia tracce nel suo animo: George scopre in sé qualità straordinarie e le mette a profitto. Monta pannelli solari sul tetto di casa; sperimenta nuovi ed efficaci metodi di coltivazione nell'orto; legge con avidità e apprende, con rapidità e forte intuito, i segreti delle scienze umane; si accorge di possedere anche qualità fisiche insospettate: attira a sé oggetti, sprigiona fasci di energia che provocano effetti strani. Il medico della piccola città, Doc, cui George chiede lumi, non sa pronunciarsi. Poi, improvviso arriva il terremoto: questo atto che George, inascoltato, aveva previsto, allarma Lace. Successivamente arriva nella piccola città un agente della F.B.I.: un messaggio di George inviato tramite il telegrafista Nate Pope aveva superato il codice segreto, si era inserito nella rete informatica ed aveva provocato danni enormi, bloccando un programma ritenuto inattaccabile. Sottoposto ad un pressante interrogatorio, dopo aver dichiarato la sua perfetta buona fede, George mette in difficoltà lo psicologo che tenta di valutarne il quoziente intellettuale. Recatosi al bar, deluso per le incomprensioni, cade in una forte depressione e sviene. In ospedale il medico gli annuncia i risultati degli esami: ha uno strano tumore al cervello che gli produce ed esalta alcune facoltà; un tumore che gli lascia poco tempo da vivere. I medici vorrebbero sottoporlo ad un intervento per prelevare ed analizzare questo "tumore" (ne beneficierebbe il progresso scientifico) ma George si rifiuta. Va da Lace: l'incontro con la donna è un "addio". Il mattino seguente Lace consegna al medico un plico contenente tutti i progetti di George. Un anno dopo la cittadina celebra la festa di compleanno di George, ma di lui, morto, c'è solo la fotografia.

CRITICA

"Il film, prolisso è stancante, stordito da immagini e sentimenti patinati, incerto tra il mystery e il melò, riserva una drammatica soluzione naturale e non soprannaturale (ma non è detto che sia scientifica o spiegabile) al mistero di quella illuminazione piovuta dal cielo. Ed è, forse, a quel punto che la storia sfodera un'inaspettata (ma inappagante) vocazione alla crudeltà, una singolare idea di morte come energia in espansione e vorace di saggezza (ancora lo zampino di Scientology?). Travolta, con una pancetta, quella sì per niente occulta, è deliziosamente scriteriato ma in due bei ruoli risaltano la maestria di Robert Duvall e la simpatia obesa di Forest Whitaker." (Il Messaggero, Fabio Bo, 21/10/96)

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica