PETER PAN2003

SCHEDA FILM

PETER PAN

Anno: 2003 Durata: 113 Origine: USA Colore: C

Genere:AVVENTURA, FAMILY, FANTASY

Regia:-

Specifiche tecniche:TECHNICOLOR

Tratto da:OPERA TEATRALE OMONIMA DI J.M. BARRIE

Produzione:UNIVERSAL PICTURES, COLUMBIA PICTURES INDUSTRIES INC., REVOLUTION STUDIOS, RED WAGON PRODUCTIONS, WARNER ROADSHOW STUDIOS, ALLIED STARS

Distribuzione:COLUMBIA TRISTAR FILM ITALIA (2004)

TRAMA

Tutte le sere, a Londra, in casa Darling la giovane Wendy intrattiene i suoi due fratellini con le affascinanti storie della banda di Capitan Uncino, il mitico pirata che non ha paura di nulla tranne che del ticchettio dell'orologio. Le sue storie sono così avvincenti che Peter Pan ogni sera lascia la sua 'Isola che non c'è' per andare ad ascoltarla. Ma per Wendy, ormai signorina, è finito il tempo delle favole, deve lasciare la casa paterna e andare sotto la supervisione della zia Millicent per diventare una perfetta ragazza da marito. In suo soccorso accorre Peter Pan, che insieme alla fatina Campanellino, permette a Wendy e ai suoi fratelli di volare e li conduce nel mondo dei Bimbi Sperduti, dove le regole degli adulti sono bandite. Le numerose avventure mettono a dura prova il coraggio dei tre fratelli Darling, mentre Peter Pan arriva allo scontro finale con il suo acerrimo nemico Capitan Uncino.

CRITICA

"Il problema di Hogan è la difficoltà di conciliare questo tipo di lettura del mito con l'esigenza di confezionare uno spettacolo per tutta la famiglia, una saga alla 'Harry Potter' piena di scenografie fantastiche e di effetti speciali che soddisfi il gusto dei ragazzini. In tal senso, le risorse sono addirittura troppo perfette: l'Isola che non c'è acquista un realismo sconcertante, le scene di volo sembrano vere e gli altri effetti speciali (nominati agli Oscar) sfiorano la magia. Così facendo, però, scatta la sindrome del disegno animato, e ancora una volta l'ha vinta papà Disney." (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 2 aprile 2004) "Siamo pronti con le cento candeline della commedia, del romanzo e dei molti film ispirati a James Barrie, che Johnny Depp interpreterà sullo schermo, ed ecco, dopo Disney e Spielberg, un 'Peter Pan' diretto dal malinconico P.J.Hogan del 'Matrimonio del mio migliore amico'. Fedele all'originale, il raffinato film, scenograficamente fastoso ma non emozionante, evita il tema di chi non vuole crescere. Ma fa luce senza reticenze nei misteriosi rapporti tra i ragazzini con anticipate voglie e una manganellata edipica quando vediamo che Uncino e il papà di Wendy sono lo stesso attore: Jason Isaacs, il Malfoy di Harry Potter. Peter, il 14enne Jeremy Sumpter, non è solo un folletto, ma un teen ager scontroso: giocare ancora ai pirati o innamorarsi? La paura di volare non era forse legata al sesso? L'amore forse vincerà su tutto, ma complica la vita anche nelle favole." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 3 aprile 2004) PETER PAN "Siamo pronti con le cento candeline della commedia, del romanzo e dei molti film ispirati a James Barrie, che Johnny Depp interpreterà sullo schermo, ed ecco, dopo Disney e Spielberg, un 'Peter Pan' diretto dal malinconico P.J.Hogan del 'Matrimonio del mio migliore amico'. Fedele all'originale, il raffinato film, scenograficamente fastoso ma non emozionante, evita il tema di chi non vuole crescere. Ma fa luce senza reticenze nei misteriosi rapporti tra i ragazzini con anticipate voglie e una manganellata edipica quando vediamo che Uncino e il papà di Wendy sono lo stesso attore: Jason Isaacs, il Malfoy di Harry Potter. Peter, il 14enne Jeremy Sumpter, non è solo un folletto, ma un teen ager scontroso: giocare ancora ai pirati o innamorarsi? La paura di volare non era forse legata al sesso? L'amore forse vincerà su tutto, ma complica la vita anche nelle favole." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 3 aprile 2004)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica