SCHEDA FILM

PERMETTETE SIGNORA CHE AMI VOSTRA FIGLIA?

Anno: 1974 Durata: 105 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:Gian Luigi Polidoro

Specifiche tecniche:PANORAMICA, TECHNICOLOR, TECHNOSPES

Tratto da:-

Produzione:CARLO PONTI PER COMPAGNIA CIN.CA CHAMPION, MADELEINE FILM

Distribuzione:DEAR

ATTORI

Ugo Tognazzi nel ruolo di Gino Pistone
Bernadette Lafont nel ruolo di Sandra Pensotti
Franco Fabrizi nel ruolo di Franco De Rosa
Lia Tanzi nel ruolo di Ornella Fiocchi
Felice Andreasi nel ruolo di Peppino Lo Taglio
Ernesto Colli nel ruolo di Remengo
Rossana Di Lorenzo nel ruolo di Adriana, Moglie Di Gino
Gigi Ballista nel ruolo di L'Uomo Che Racconta A Gino Di Mussolini
Quinto Parmeggiani nel ruolo di Il Farmacista Fascista
Pietro Tordi nel ruolo di Vecchio Attore In Galleria
Franca Scagnetti nel ruolo di Proprietaria Dell'Alberghetto
Germano Longo nel ruolo di Il Burino
Gianfranco Barra nel ruolo di Cliente Alberghetto
Luigi Leoni nel ruolo di Carlo Maria
 
 
 

MONTAGGIO

Siciliano, Antonio
 

SCENOGRAFIA

Tovaglieri, Enrico
 

COSTUMISTA

Sabatelli, Luca

TRAMA

Capocomico di una scalcinata compagnia di guitti, Gino Pistone batte i teatrini di provincia esibendosi in un repertorio ottocentesco che richiama uno scarsissimo pubblico. La prim'attrice, la sua fedifraga amante Sandra Pensotti, un giorno, stanca di tirare la cinghia, lo abbandona, e la compagnia si scioglie. Si riforma quando Pistone, folgorato dall'idea di far rivivere sul palcoscenico la vicenda di Mussolini e di Claretta Petacci, scrive e allestisce un drammone politico-sentimentale che riesce, finalmente a riempire le platee. Rimpannucciatosi, raggiunto nuovamente da Sandra (cui dà la parte di Claretta), Pistone - che si è immedesimato a tal punto nel personaggio di Mussolini, da rivestirlo anche in privato - arriva di tappa in tappa nel cuore della Romagna rossa. Qui le cose si mettono male: sui malcapitati attori (tra i quali, nelle vesti di donna Rachele c'è ora anche sua moglie) non piovono applausi, ma uova e pomodori. Alcuni buontemponi, inoltre, giocano un brutto scherzo a Gino e a Sandra, fingendo dopo averli rapiti nel bel mezzo di una rappresentazione, di volerli fucilare come avvenne, a Dongo, a Mussolini e a Claretta. Pistone, che aveva accettato l'"esecuzione", con fierezza, si vendica dei suoi sghignazzanti compagni, e di Sandra, che ha ripreso a tradirlo, facendoli precipitare in un burrone, e torna a casa con la moglie.

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica