Parla con lei2002

SCHEDA FILM

Parla con lei

Anno: 2002 Durata: 112 Origine: SPAGNA Colore: C

Genere:ROMANTICO

Regia:-

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:EL DESEO S.A., A3 TV, VIA DIGITAL

Distribuzione:WARNER BROS.

TRAMA

Benigno Ŕ un infermiere. Nella clinica "El Bosque" si prende cura di Alicia, una ballerina entrata in coma a causa di un incidente stradale. Nello stesso ospedale Ŕ ricoverata Lydia, una donna torero ferita da un toro, anche lei in coma e fidanzata di Marco, uno scrittore quarantenne. Benigno ricorda di aver incontrato Marco durante uno spettacolo di Pina Bausch. Un giorno lo ferma per parlare un po' e da quel momento nasce un'intensa amicizia. Nelle ore passate tra le mura della clinica, le vite dei quattro personaggi si intrecciano e gli avvenimenti del passato, del presente e del futuro conducono Benigno, Marco, Lydia e Alicia verso il loro insospettabile destino.

CRITICA

"Una ballerina in coma e una donna torero. Il potere della parola e il silenzio del corpo. Pina Bausch e Caetano Veloso. Il cinema muto e il cinema come racconto, immaginazione, consolazione. L'incomunicabilitÓ uomo/donna e l'amore come devozione, immaginazione, sfida. E' il nuovo film di Almod˛var, 'Parla con lei'. Azzardatissimo, emozionante, estremo. Come il gesto - da non raccontare - che farÓ di un crimine un miracolo. Con un cast sorprendente e - una tantum - prevalentemente maschile". (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 5 aprile 2002) "Almod˛var sa gestire il suo, di balletto, protetto dalla 'partecipazione straordinaria' dell'arte di Pina Bausch e soprattutto di un Caetano Veloso sublime come quasi sempre, da straordinario sceneggiatore e da astuto regista. Ma come nel film precedente, si ha l'impressione che ormai il racconto della varietÓ dei comportamenti umani abbia qualcosa di scontato: come se la realtÓ e la cronaca e la tolleranza nella societÓ dello spettacolo avessero abituato in questo campo tutti a tutto. Si vede volentieri questo bel film di Almod˛var, ma senza eccitarsi pi¨ di tanto. Come dev'essere accaduto a lui facendolo, d'altronde". (Goffredo Fofi, 'Panorama', 11 aprile 2002) "Arzigogolato, e solo a tratti toccante, melodramma sentimentale del sempre pi¨ ambizioso (e involuto) maestro spagnolo Pedro Almodovar, autore anche del soggetto e della sceneggiatura da Oscar, oltre che puntuale nemico, almeno sullo schermo, dei piagnucolosissimi uomini. Nei grovigli dei flashback e delle metafore qualcuno potrebbe perfino rimpiangere Antonioni." (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 20 maggio 2004)

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  6.899.794
    Frozen 2 - Il segreto di Arendelle

    La Regina Elsa e la principessa Anna si spingeranno ancora oltre i confini del loro regno per scoprire qualcosa tenuto a lungo nascosto....

  2. 2. Un giorno di pioggia a New York  1.240.439
  3. 3. Cetto c'Ŕ, senzadubbiamente  1.115.564
  4. 4. L'ufficiale e la spia  721.370
  5. 5. Midway  576.769
  6. 7. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  224.251
  7. 8. Parasite  141.341
  8. 9. Il Peccato  136.808
  9. 10. Countdown  132.262

Tutta la classifica