SCHEDA FILM

Papillon

Anno: 1973 Durata: 150 Origine: FRANCIA Colore: C

Genere:AVVENTURA

Regia:Franklin J. Schaffner

Specifiche tecniche:PANAVISION, 35 MM (1:2.35) - TECHNICOLOR

Tratto da:romanzo omonimo di Henri Charrière (ed. Mondadori)

Produzione:ROBERT DORFMANN E FRANKLIN J. SCHAFFNER PER ALLIED ARTISTS PICTURES CORPORATION, CORONA-GENERAL, SOLAR PRODUCTIONS

Distribuzione:CINERIZ - DOMOVIDEO, DE AGOSTINI

ATTORI

Steve McQueen nel ruolo di Henri 'Papillon' Charriere
Dustin Hoffman nel ruolo di Louis Dega
Victor Jory nel ruolo di Capo Indiano
Don Gordon nel ruolo di Julot
Anthony Zerbe nel ruolo di Toussaint Leper
Robert Deman nel ruolo di Maturette
Woodrow Parfrey nel ruolo di Clusiot
Bill Mumy nel ruolo di Lariot
George Coulouris nel ruolo di Dottor Chatal
Ratna Assan nel ruolo di Zoraima
William Smithers nel ruolo di Warden Barrot
Val Avery nel ruolo di Pascal
Gregory Sierra nel ruolo di Antonio
Ron Soble nel ruolo di Santini
 
 
 

MONTAGGIO

Swink, Robert
 

SCENOGRAFIA

Masters, Anthony
 

COSTUMISTA

Powell, Anthony

TRAMA

Papillon, condannato per un omicidio non commesso, e Louis Degas, falsario arcinoto, vengono deportati nel famigerato penitenziario della Guyana Francese insieme ad altri forzati. Già prima di giungere al penitenziario di St. Laurent, Papillon avvicina Degas, piuttosto fornito di denaro, per proporgli la propria protezione che l'altro accetta non appena si avvede dei rischi che corre. L'amicizia tra i due in seguito si stringe e sfocia in una prima fuga di Papillon che finisce in isolamento per due anni. Sopravvissuto ai tormenti, l'ergastolano ritrova Degas abbastanza sistemato e ne approfitta per organizzare una seconda fuga: Louis, pressato da circostanza inattese, finisce per prendere parte al tentativo che però viene frustrato dal tradimento della polizia spagnola dell'Honduras. Papillon passa in isolamento altri cinque anni e ritrova Degas quando viene esiliato nell'Isola del Diavolo. Ancora una volta, l'incanutito Papillon pensa alla fuga e finalmente ci riesce. Degas; scoraggiato, assiste alla partenza dell'amico.

CRITICA

"Tratto dal bestseller di Henri Charrière, il film più che sull'insopprimibile anelito alla libertà, di cui è pervaso il romanzo, punta sul ritmo dell'avventura continua sorretta spettacolarmente con molti mezzi e con notevole cura realizzativa, anche se con modesto estro. Le buone caratterizzazioni offerte dagli ottimi protagonisti, la serie interminabile di drammatiche vicende, i suggestivi panorami tropicali, garantiscono una spettacolarità avvincente, nonostante le notevoli proporzioni metriche del lavoro. (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 76, 1974)

Trova Cinema

Box office
dal 15 al 18 novembre

Incasso in euro

  1. 1. Lo schiaccianoci e i quattro regni  1.742.138
    Lo schiaccianoci e i quattro regni

    Tutto ciò che Clara desidera è una chiave, unica nel suo genere, che sbloccherà una scatola contenente un dono inestimabile della madre scomparsa. Un filo d'oro, apparsole durante l'annuale festa di Natale del padrino Dross...

  2. 2. Tutti lo sanno  703.324
  3. 3. Notti Magiche  657.387
  4. 4. Ti presento Sofia  612.966
  5. 5. First Man  603.319
  6. 6. Il mistero della casa del tempo  587.472
  7. 7. Hunter Killer - Caccia negli abissi  405.676
  8. 8. Overlord  289.541
  9. 9. A Star Is Born  259.652
  10. 10. Euforia  144.368

Tutta la classifica