Outlander - L'ultimo vichingo2008

SCHEDA FILM

Outlander - L'ultimo vichingo

Anno: 2008 Durata: 115 Origine: USA Colore: C

Genere:AZIONE, FANTASCIENZA

Regia:Howard McCain

Specifiche tecniche:35 MM

Tratto da:-

Produzione:THE WEINSTEIN COMPANY, OUTLANDER PRODUCTIONS, ASCENDANT PICTURES, FILM & ENTERTAINMENT VIP MEDIENFONDS 4 GMBH & CO. KG

Distribuzione:EAGLE PICTURES (2009)

ATTORI

James Caviezel nel ruolo di Kainan Jim Caviezel
Sophia Myles nel ruolo di Freya
Jack Huston nel ruolo di Wulfric
Ron Perlman nel ruolo di Gunnar
John Hurt nel ruolo di Rothgar
Cliff Saunders nel ruolo di Boromir
Aidan Devine nel ruolo di Einar
Bailey Maughan nel ruolo di Erick
John Beale nel ruolo di Edmund
John Nelles nel ruolo di Donal
Katie Bergin nel ruolo di Sonja
Liam McNamara nel ruolo di Finn
Owen Pattison nel ruolo di Galen
Petra Prazak nel ruolo di Mara
Ricardo Hoyos nel ruolo di Jon
Scott Owen nel ruolo di Aethril
Ted Ludzik nel ruolo di Olaf
 
 

MUSICHE

Zanelli, Geoff
 

MONTAGGIO

Dodson, David
 

SCENOGRAFIA

Hackl, David
 

COSTUMISTA

Hanson, Debra

TRAMA

Norvegia, 709 d.C. Gli abitanti del villaggio di Herot sono in cerca del successore del proprio re, da poco deceduto, quando una misteriosa navicella cade dal cielo. A bordo del velivolo c'è Kainan, un guerriero umanoide in fuga da un altro mondo. Ma lo straniero non è solo. Infatti, a sua insaputa, si è portato dietro il Moorwen, una creatura selvaggia in cerca di vendetta che inizia a seminare morte e distruzione. Con l'aiuto di Kainan i Vichinghi cercheranno di sconfiggere il mostro in una serie di epiche gesta che entreranno nella leggenda.

CRITICA

"Film a lunga gestazione, sette anni fra scrittura, realizzazione e uscita, 'Outlander - L'ultimo vichingo' di Howard Mc Cain appare un'estate dopo quella della sua non memorabile presentazione al Festival di Locamo. Girato nel 2006-2007 in Canada, il film di Mc Cain ha trovato stentatamente i fondi necessari e questo solo grazie al successo della trilogia del 'Signore degli Anelli', di cui Outlander riprende l'ambientazione medievale. Causa l'esiguità dell'investimento, e quindi causa le logiche limitazioni nella spettacolarità, 'Outlander' punta non sul pubblico che vuole un'imitazione, se di un certo calibro, ma sul pubblico misto della fantasy e della fantascienza. Eppure questi due generi sono antagonisti: il primo vivendo di magia, il secondo di scienza, seppur immaginaria. Ne è derivato un film sui vichinghi, contaminato da elementi di Predator. Messo in circolazione in questi giorni, appena prima dell'ultimo film della serie di Harry Potter, 'Outlander - L'ultimo vichingo' vuol inserirsi nella scia di 'Transfonners - La vendetta del caduto', ma potrà farlo solo nella gara a chi è peggiore. (...) Jim Caviezel cerca di dare un minimo di spessore al suo personaggio di uomo caduto sulla Terra. John Hurt, che è invecchiato senza più trovare parti degne di lui, si accontenta di aggiungere un altro brutto film alla sua bella carriera." (Maurizio Cabona, 'Il Giornale', 3 luglio 2009) "Comincia come 'Il pianeta delle scimmie' , continua come' Alien', poi prosegue spudoratamente con richiami a 'Predator', a 'Conan il barbaro', a Highlander' e a 'L'uomo chiamato cavallo' mentre la trama assomiglia sempre di più a quella di 'Pathfinder', l'ultima pellicola a portare i vichinghi sullo schermo. Ciononostante è un bel film, una cineavventura a pieni poimoni, dove la parodia è sempre in agguato, ma sempre dribblata da sceneggiatori che sanno il fatto loro. (...) Piacerà a un buon numero penso di spettatori rimasti in città. Le premesse per un flop sanguinoso c'erano apparentemente tutte. A cominciare dalla spudorata commistione di vari generi, dalla martellante serie di allusioni al classici del fantasy. Spesso, anche su queste colonne m'è capitato di rilevare come, a forza di strizzate d'occhio, un regista non fa mai un film divertente, ma solo schizofrenico. Non è il caso però dell'esordiente Howard Mc Cain. Sa raccontare, il giovane. Dirigere e anche scrivere (il copione è suo). Niente da stupirsi se all'indomani dell'uscita di 'Outlander' in Usa, i produttori gli offrivano il contratto per il rifacimento di 'Conan il barbaro' . A meno di 40 anni Howard ha imparato parecchie cose basilari. 1) Che in un film d'avventura la prima cosa è far correre l'avventura senza pause, senza digressioni 2) 2) Che non si può fare fantasy senza ricorrere a maghi del digitale che riescano a dare l'idea del kolossal anche a chi colosso non è (Outiander è costato 50 milioni di dollari) 3) che quello dei cinéphiles è un popolo da accontentare ma non a scapito del divertimento dello spettatore pagante. 4) Che la grande avventura non funziona se non metti in scena personaggi nei quali lo spettatore possa facilmente identificarsi qui accanto al sempre stoico Caviezel abbiano un gobiissimo Ron "Hellboy" Perlman e un simpaticissimo ragazzino, al quale volentieri assegnano subito un avvenire di leggendario scopritore di mondi)." (Giorgio Carbone, 'Libero', 3 luglio 2009) "E' una buona metafora di ciò che in effetti è questa trama fantascientifico/preistorica che tutto ingloba in nome del riciclaggio fantasy: la 'Spada Fatale', 'Conan', quella gran faccia da Merlino di John Hurt, Beowulf, Tolkien, il piccolo Erik, il grande Thor, i King Kong del 1933 (lotta sui dirupi) e del 1976 (lotta fuori dalla palizzata). Con l'aggravante di ririutilizzare materiale epico in gran parte già danneggiato da Antonio Banderas ne 'Il 13° guerriero'. E non è che magari la figlia del re - ribelle e contesa - s'innamora del consolabile paladino dell'altro mondo? Ma certo..." (Alessio Guzzano, 'City', 17 luglio 2009)

Trova Cinema

Box office
dal 14 al 17 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica