SCHEDA FILM

OMICIDIO AL NEON PER L'ISPETTORE TIBBS

Anno: 1971 Durata: 113 Origine: USA Colore: C

Genere:POLIZIESCO

Regia:-

Specifiche tecniche:COLORE DE LUXE

Tratto da:RACCONTO "IN THE HEAT OF THE NIGHT" DI JOHN BALL

Produzione:HERBERT HIRSCHMAN PER MIRISCH COMPANY

Distribuzione:DEAR UA - WARNER HOME VIDEO (MINI SCUDI); MGM DVD (2003);

TRAMA

Una prostituta, Joey Sturgess, è stata assassinata: una voce anonima informa la polizia che l'assassino è il reverendo Logan Sharp, un pastore noto in tutto il quartiere per la sua lotta in favore del decentramento amministrativo. Amico del sacerdote, l'ispettore Virgil Tibbs ottiene d'esser lui a indagare. Logan si dichiara innocente, ma ammette d'aver frequentato Joey. La polizia scientifica accumula numerose prove contro il pastore, ma nessuna è decisiva, per cui Tibbs si oppone al suo arresto. I successivi avvenimenti sembrano dimostrare la bontà del suo agire: scoperto l'autore dell'anonima telefonata, l'ispettore si reca in casa sua per arrestarlo, ma l'uomo si dà alla fuga, finchè, raggiunto, spara contro Tibbs, che reagisce provocandone la morte. Il caso sembra chiuso, ma l'ispettore non è convinto: una prostituta, amica dell'ucciso, gli consente, infatti, di trovare una prova determinante contro Logan. Alla vigilia di una votazione decisiva per l'avvenire del quartiere, e per la quale Sharp s'è battuto aspramente, Tibbs va ad arrestare il suo amico, il quale, per non pregiudicare con il proprio arresto le votazioni, preferisce morire facendosi investire da un'automobile di passaggio.

CRITICA

Alla sua seconda apparizione sugli schemi, Virgil Tibbs ha già esaurito il poco che aveva da dire. La tecnica è tipica dei telefilm, tanto più se usata da un regista di scarsa personalità come Douglas. Il titolo, almeno, è originale: non vuol dire assolutamente niente. (Francesco Mininni, Magazine italiano tv) Un giallo alla Simenon dove conta più l'atmosfera in cui sono immersi che i fatti. Felice la descrizione del rapporto tra l'ispettore e il sospettato suo amico e il rapporto con l'ambiente. Bravo Sidney Poitier. (Laura e Morando Morandini, Telesette)

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica