North Country - Storia di Josey2005

SCHEDA FILM

North Country - Storia di Josey

Anno: 2005 Durata: 125 Origine: USA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Niki Caro

Specifiche tecniche:-

Tratto da:libro "Class Action: The Story of Lois Jensen and the Landmark Case That Changed Sexual Harassment Law" di Clara Bingham e Laura Leedy Gansler (pseudonimo di Laura Leedy)

Produzione:NICK WECHSLER PER WARNER BROS., INDUSTRY ENTERTAINMENT, PARTICIPANT PRODUCTIONS

Distribuzione:WARNER BROS. PICTURES ITALIA (2006)

ATTORI

Charlize Theron nel ruolo di Josey Aimes
Frances McDormand nel ruolo di Glory
Sissy Spacek nel ruolo di Alice
Jeremy Renner nel ruolo di Bobby Sharp
Brad William Henke nel ruolo di Sig. Lattavansky
Woody Harrelson nel ruolo di Bill White
Sean Bean nel ruolo di Kyle
Michelle Monaghan nel ruolo di Sherry
Richard Jenkins nel ruolo di Hank
Jillian Armenante nel ruolo di Peg
Marcus Chait nel ruolo di Wayne
Thomas Curtis nel ruolo di Sammy Aimes
Linda Emond nel ruolo di Leslie Conlin
Jacqueline Wright nel ruolo di Moglie di Bobby Sharps
Amber Heard nel ruolo di Josey da giovane
Rusty Schwimmer nel ruolo di Grande Betty
 

SCENEGGIATORE

Seitzman, Michael
 

MONTAGGIO

 

SCENOGRAFIA

Hoover, Richard
 

COSTUMISTA

Evans, Cindy
 

TRAMA

Il matrimonio di Josey Aimes è naufragato e per sopravvivere lei è costretta a tornare insieme ai due figli nella sua cittadina natale nel nord del Minnesota. Josey riesce a trovare lavoro presso le locali miniere di ferro, che costituiscono la principale fonte di sostentamento per gli abitanti della zona. Purtroppo, però, i compagni di lavoro non accolgono con simpatia le donne perché le ritengono inadatte ad eseguire mansioni prevalentemente maschili. Per questo non esitano ad importunarle e a mortificarle sia moralmente che fisicamente. Josey decide di non sottostare alle angherie e si ribella portando allo scoperto gli abusi subiti dalle donne nelle miniere, ma la comunità, donne comprese, invece di sostenerla le si rivolta contro cercando di screditarla. Josey porta avanti la sua battaglia sola contro tutti, facendo anche i conti con avvenimenti del suo passato che non avrebbe mai voluto far conoscere ai suoi figli.

CRITICA

"Film d'impegno, spettatore paga pegno. Come nel caso di 'North Country' di Niki Caro, neozelandese (notevole il suo 'La ragazza delle balene') reclutata da Hollywood per raccontare il caso di Josey Aimes (...) Josey è Charlize Theron, brava ma non bravissima come ai tempi di 'Monster'. La seconda candidatura all'Oscar è arrivata lo stesso ma nonostante un buon cast (Frances McDormand notevole come sindacalista coriacea), 'North Country' è il massimo del già visto. Specie negli ultimi minuti processuali. Film d'impegno, il cineasta deve aguzzare ancora di più l'ingegno. Nessuno può costringerci ad amare un film solo perché racconta una storia vera, animato dal più sincero progressismo. Non basta." (Francesco Alò, 'Il Messaggero', 10 febbraio 2006) "Ambientato in modo da farti sentire il freddo di quelle remote contrade e i miasmi irrespirabili della miniera, 'North Country' è un film che induce alla disperazione. Si ammira Charlize Theron, bella e fiera nella sua decisione di non mollare, si ammira la sua vulnerata compagna Frances McDormand (bravissime, vanno all'Oscar tutte e due), si odia il padre Richard Jenkins, si commisera la povera madre Sissy Spacek, si vorrebbe che l'avvocato Woody Harrelson strangolasse l'odiosa legale della controparte padronale; e quanto al coro degli operai, uomini e donne, sembrano messi là per farti perdere ogni residua illusione sul genere umano. Insomma si smania con tutta l'anima perché la storia approdi a un lieto fine, ma quando l' auspicata conclusione arriva puntuale, proprio come se il regista fosse Frank Capra, il film perde quota e la delusione è irrefrenabile. Dopo quasi due ore di totale immersione nella verità, subentra la finzione; e neanche una delle dolorose conseguenze previste dall'avvocato si verifica. Proprio come l'universo intero fosse diventato buono di colpo. Tra il cinema e la vita si ristabilisce quella barriera che solo pochi autori, da Rossellini a Ken Loach, hanno saputo infrangere. Negli altri casi, quando la Decima musa affronta un argomento serio si rafforza il sospetto che non è una musa seria." (Tullio Kezich, 'Corriere della Sera', 10 febbraio 2006) "Se il soggetto è dei più gravi, il modo che 'North Country' ha di portarlo sullo schermo non si può certo dire rivoluzionario. Garante la didascalia, l'ennesima, 'ispirato a una storia vera', il film di Niki Caro si presenta come uno dei tanti mélo blindati all'americana: tema serio, struttura a flashback, mozione degli affetti, esito catartico, supportino cast di ferro e un'attrice da candidare agli Oscar. (...) 'North Country' è il tipo di film dove tutto dipende dal potere di persuasione delle parole, con l'aggiunta di personaggi di umile condizione socioculturale che, appena aprono la bocca in tribunale, prendono a parlare con arte oratoria consumata." (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 10 febbraio 2006) "Tratto da una storia vera, 'North Country' non nasconde il suo valore progressista. (...) Si tratta di un prodotto di buona qualità, diretto con anonima compattezza. Ma è anche un ottimo esercizio per chiunque abbia voglia di arrabbiarsi quando i diritti umani vengono calpestati." (Adriano De Carlo , 'Il Giornale', 10 febbraio 2006)

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica