Nightmare - Dal profondo della notte1984

SCHEDA FILM

Nightmare - Dal profondo della notte

Anno: 1984 Durata: 91 Origine: USA Colore: C

Genere:HORROR

Regia:Wes Craven

Specifiche tecniche:35 MM (1:1.85)

Tratto da:-

Produzione:NEW LINE PICTURES

Distribuzione:ARTISTI ASSOCIATI (RETEITALIA) (1985); THE SPACE CINEMA (2015)

ATTORI

John Saxon nel ruolo di Tenente Thompson
Ronee Blakley nel ruolo di Marge Thompson
Heather Langenkamp nel ruolo di Nancy Thompson
Amanda Wyss nel ruolo di Tina Gray
Johnny Depp nel ruolo di Glen Lantz
Robert Englund nel ruolo di Fred Krueger
Charles Fleischer nel ruolo di Dr. King
Ed Call nel ruolo di Sig. Lantz
Joe Unger nel ruolo di Sergente Garcia
Joseph Whipp nel ruolo di Sergente Parker
Jsu Garcia nel ruolo di Rod Lane Nick Corri
Lin Shaye nel ruolo di Insegnante
Sandy Lipton nel ruolo di Sig.ra Lantz
 

SOGGETTO

Craven, Wes
 

SCENEGGIATORE

Craven, Wes
 
 
 

SCENOGRAFIA

Fonseca, Gregg
 

COSTUMISTA

Lyman, Dana
 

EFFETTI

Doyle, Jim

TRAMA

Siamo in America e un misterioso individuo si sta costruendo una terribile arma: un guanto speciale con le dita prolungate da acuminati artigli di acciaio. Tina, una giovanissima, dopo essersi persa in un intricato groviglio di stradine viene assalita dal mostro che tenta di ucciderla con la sua "mano" micidiale. Ma Tina si sveglia, si è trattato solo di un tremendo sogno (molto strano come sogno poiché effettivamente la sua camicia da notte è strappata). L'indomani la ragazza incontra i suoi amici, Nancy che pure ha fatto un sogno simile al suo, Rod che ama Tina e che ha avuto anche lui incubi notturni e Glen spasimante di Nancy che non crede a niente. Continua l'incubo per Tina che, dopo la partenza della madre con l'amico, vuole i suoi tre amici a casa sua con lei per la notte, poiché ha paura. Inizia così una notte memorabile: la ragazza dopo aver fatto l'amore con Rod viene assalita dal mostro che fa strazio del suo corpo sotto gli occhi atterriti di Rod che non può far nulla per salvarla e che poi, capita la drammatica situazione, scappa. Il padre di Nancy, ispettore di polizia, inizia a dargli la caccia convinto che sia lui l'assassino finché, seguendo Nancy, riescono a sorprenderlo. La ragazza non si dà pace - rivede continuamente in sogno l'orribile creatura che minaccia di ucciderla come ha fatto con Tina, a cui ripensa sempre e che vede grondante di sangue; soffre per Rod accusato ingiustamente - e chiede aiuto a Glen, suo fidanzato, che però non la prende troppo sul serio. Quando Nancy "vede" la fine orrenda di Rod in cella ad opera del mostro e quella non meno raccapricciante di Glen decide di farla finita con lo strano essere e, tirando fuori una enorme forza di volontà, cercherà di annientarlo...

CRITICA

"Il film è un grande spettacolo dall'inizio alla fine con una serie di effetti speciali e scene una più riuscita dell'altra nel loro genere Horror; è un continuo susseguirsi di trabocchetti, inquadrature ed atmosfere mozzafiato. E' tutta una tensione per lo spettatore che non può rilassarsi un attimo. Da questo punto di vista il regista è stato abile ed il film è ineccepibile: anche l'interpretazione di Nancy (l'attrice Heather Langenkamp) è buona. L'irrazionale predomina; il confine tra sogno e realtà è troppo indeterminato, l'incubo assassino spietato insegue le persone e niente sembra salvarle, nemmeno il continuo ricorrere alle preghiere e al crocifisso. Decisamente poco simpatica poi la figura del giovane sacerdote al funerale di Rod. L'orrenda creatura, uccisa senza pietà anni prima, torna da 'zombi' a farsi giustizia sulle sue mancate vittime figlie dei suoi carnefici? La forza del male vince? Per tutto il film sembra di sì; solo per un attimo l'incubo pare sconfitto ma poi riprende più potente di prima. La cattiva azione (il linciaggio) compiuta dai genitori ricade sui figli: il rimorso provato dai colpevoli condiziona a tal punto i giovani da creargli questi incubi insopportabili? La risposta non c'è nel film; ognuno interpreta la storia come crede, dato che (pensiamo) essa sia volutamente ambigua. E' senz'altro una pellicola che turba ed angoscia lo spettatore." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 100, 1986)

Trova Cinema

Box office
dal 6 al 9 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  3.080.987
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 2. Dolittle  2.016.854
  3. 3. 1917  1.523.182
  4. 4. Figli  832.589
  5. 5. Jojo Rabbit  659.679
  6. 6. Il diritto di opporsi  548.856
  7. 7. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  498.415
  8. 8. Piccole Donne  371.689
  9. 9. Judy  311.881
  10. 10. Underwater  249.313

Tutta la classifica