My Father - Rua Alguem, 55552003

SCHEDA FILM

My Father - Rua Alguem, 5555

Anno: 2003 Durata: 115 Origine: BRASILE Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Egidio Eronico

Specifiche tecniche:35 MM, 1:1.85

Tratto da:libro "PapÓ" di Peter Schneider (Ed. E/O)

Produzione:GAM FILM, TOTAL ENTERTAINMENT, FOCUS FILM

Distribuzione:AB FILM (2006)

ATTORI

Thomas Kretschmann nel ruolo di Hermann M.
Charlton Heston nel ruolo di Il padre (Josef Mengele)
F. Murray Abraham nel ruolo di Paul Minski
Thomas Heinze nel ruolo di Robert S.
Camillo Bevilacqua nel ruolo di Jens Keitel
Odilon Wagner nel ruolo di Wolfgang Weinert
Denise Weinberg nel ruolo di Magdalena Weinert
Marit Nissen nel ruolo di Zia Lotte da giovane
Petra Maria Reinhardt nel ruolo di Madre di Hermann da giovane
Ivan De Almeida nel ruolo di Poliziotto
Andras Stohl nel ruolo di Werner M.
Aron Sipos nel ruolo di H÷rst Baumann
Ida Gomes nel ruolo di La vecchia ebrea al cimitero
Zsuzsa T÷reky nel ruolo di Zia Lotte
Marcos Breda nel ruolo di Samuel Lifton
Marc Achille Recchia nel ruolo di Gregor Hongelhard
Odenir Fraga nel ruolo di Gilberto Riva
Alberto Brero nel ruolo di Hermann a 8 anni
Alexandre Saldanha nel ruolo di Rainer Weinert
Amanda nel ruolo di Silvina
AndrÚ Mattos nel ruolo di Agente federale
Anton Goffi nel ruolo di Heitzmann
Archimede nel ruolo di Direttore cimitero
Bernard Jablovki nel ruolo di Marc Horowitz
Breno Moroni nel ruolo di Corrispondente brasiliano
Danah Costa nel ruolo di Ragazza della gafiera
Danny Curia nel ruolo di Gemello ad Auschwitz
Edward Watson nel ruolo di Robert S. a 13 anni
Francis nel ruolo di Tania
Gustavo Montenegro nel ruolo di Simon
Hans Laurentain nel ruolo di Corrispondente tedesco
Haroldo Costa nel ruolo di Portiere albergo a Rio de Janeiro
Isaac Bardaud nel ruolo di Ben Abraham
Joan Junior nel ruolo di Poliziotto a Manaus
Kate Lyra nel ruolo di Corrispondente americana
Marc Bechar nel ruolo di Reporter TV
Marcel Jorge nel ruolo di Poliziotto a Manaus
Maria Ceiša nel ruolo di Reporter TV
Mariah Rocha nel ruolo di Brigitte Weinert
Massimo Franceschi nel ruolo di Professore del ginnasio a Friburgo
Mirko Curia nel ruolo di Gemello ad Auschwitz
Norival Da Costa nel ruolo di Agente federale
Renan Bega nel ruolo di Chico Renan
Renato Oliveira nel ruolo di Cameriere
Ronan nel ruolo di Marcos
S˘nia Clara nel ruolo di Maria H. Galeano
Silvestro Komoshune nel ruolo di Dottore
Simone Cazzola nel ruolo di Padre ad Auschwitz
Vadim Quaggia nel ruolo di Hermann a 13 anni
Waldir Santana nel ruolo di Proprietario hotel a Manaus
 

SOGGETTO

Schneider, Peter
 
 

MONTAGGIO

Aiello, Raimondo

TRAMA

Hermann, un 35enne europeo, si reca a Manaus, in Brasile, per incontrare suo padre per la prima volta. Non lo ha mai visto, Ŕ cresciuto con sua madre e da una serie di insinuazioni ha capito che potrebbe trattarsi del famoso 'Angelo della Morte' dei campi di concentramento nazisti, il dott. Mengele. Ma l'uomo che Hermann incontra sembra essere molto lontano dal mostro dipinto nei libri di storia. E' un uomo dall'aspetto fiero, carismatico e molto educato sul quale i fatti del passato non hanno lasciato alcuna traccia se non un certo vittimismo per se stesso. Il padre non vuole riconoscere le sue colpe e Hermann non vede altra soluzione che ripartire e lasciarlo solo con i suoi segreti, consapevole che, nonostante si senta colpevole per i crimini paterni, non lo tradirÓ mai.

CRITICA

"Il film viene da libro 'PapÓ' di Peter Schneider uscito in Italia nell'88, che a sua volta ricorre a un materiale composito: il reportage del settimanale tedesco 'Bunte Illustrierte' che nell'85 raccolse in esclusiva la prima intervista di Rolf Mengele il quale mise a disposizione anche molti scritti di suo padre giunti a lui dopo la presunta morte (1979) del criminale nazista. Il dramma di un uomo che malgrado i disperati tentativi - non riuscý a denunciare suo padre - mai ha potuto liberarsi dal terribile condizionamento. Malgrado tutto Ŕ la storia di un uomo e dei suoi sentimenti, sarebbe fuori luogo trovarla giustificazionista." (Paolo D'Agostini, 'la Repubblica', 2 giugno 2006) "Conta pi¨ il sangue che si trasmette di padre in figlio o quello di milioni di persone massacrate, umiliate e torturate a morte? ╚ meglio soffrire per la mancanza di un genitore o scoprire che Ŕ un nazista di nome Josef Mengele, medico delle SS nel campo di concentramento di Auschwitz? Non si tratta di una domanda peregrina, perchÚ 'My Father - Rua Alguem 5555' Ŕ, purtroppo, tratto da una storia vera. Quella del figlio unico del genetista soprannominato 'l'angelo della morte'. (...) Tratto da 'PapÓ' di Schneider, il film indaga con dolore e un impagabile Charlton Heston nei panni di Mengele, una storia che non ha vincitori, ma solo vinti. Come testimonia, l'ultimo sguardo di una sopravvissuta ad Auschwitz, per sempre spalancato sugli orrori." (Roberta Bottari, 'Il Messaggero', 9 giugno 2006)

Trova Cinema

Box office
dal 21 al 24 maggio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni pi¨ belli  1.196.456
    Gli anni pi¨ belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234
  10. 10. Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)  121.947

Tutta la classifica