Molti sogni per le strade1948

SCHEDA FILM

Molti sogni per le strade

Anno: 1948 Durata: 90 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO

Regia:Mario Camerini

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:DINO DE LAURENTIIS PER LUX FILM

Distribuzione:LUX FILM - RICORDI VIDEO, DOMOVIDEO - DVD: DOLMEN HOMEVIDEO (2009)

ATTORI

Anna Magnani nel ruolo di Linda
Massimo Girotti nel ruolo di Paolo Bertoni, marito di Linda
Checco Rissone nel ruolo di Donato
Dante Maggio nel ruolo di Emilio, amico di Paolo
Checco Durante nel ruolo di Il parroco
Luigi Pavese nel ruolo di Comm. Giulio Carocci
Italo Tancredi nel ruolo di Sor Egisto
Giorgio Nimmo nel ruolo di Romoletto, figlio di Linda e Paolo
Enrico Glori nel ruolo di Ricettatore
Peppino Spadaro nel ruolo di Commissario
Nadia Niver nel ruolo di Figlia di Egisto
Paolo Ferrara nel ruolo di Brigadiere siciliano
Manlio Busoni nel ruolo di Appuntato di P.S.
Dina Romano nel ruolo di Portinaia
Franco Pesce nel ruolo di Lattaio
Ciro Berardi nel ruolo di Sor Antonio, il salumiere
Gino Leurini nel ruolo di Garzone del lattaio
Edmondo Costa
 

SOGGETTO

Tellini, Piero
 
 

MUSICHE

Rota, Nino
 

SCENOGRAFIA

Boccianti, Alberto

TRAMA

Paolo, operaio meccanico disoccupato, trovandosi una sera in un garage, domanda inutilmente del lavoro ad un ricco industriale. Il garagista gli propone di rubare la splendida automobile dell'industriale. Si danno appuntamento per il giorno dopo, ma al luogo scelto arriva anche Linda, la moglie dell'operaio, messa in sospetto da una telefonata. I due compari devono rassegnarsi a portarla con loro. Vanno a trovare un losco affarista, che promette la sua collaborazione, ma viene meno all'impegno. Mentre vanno in cerca di un altro complice, un incidente imprevisto obbliga Paolo a dare ad un poliziotto le proprie generalità e i dati dell'automobile. Sentendosi perduto, Paolo confessa tutto alla moglie, la quale lo scongiura di costituirsi. Liberatosi dalla moglie e dal bambino, Paolo tenta di vendere l'automobile, ma infine la riporta al garage. Nessuno s'è accorto del tentato furto; ma la moglie, decisa ad impedire che il marito si perda, lo ha denunciato alla polizia. L'automobile però è nel garage: l'operaio nega che il furto sia mai avvenuto, e la moglie finge di aver ceduto ad un impeto di gelosia. L'operaio trova del lavoro nel garage: la famiglia è più unita dopo la prova.

CRITICA

"[...] Il mondo di Camerini e della Magnani potevano incontrarsi dando vita al capolavoro, è un soggetto più 'cameriniano' di questo non si poteva trovare. Eppure i sogni sono rimasti sogni e le buone intenzioni sono annegate fra le esasperanti disumane urla della protagonista. I personaggi di Camerini sono dei rassegnati [...] la Linda di questo film [...] con la bonaria presa in giro degli umili del mondo cameriniano ha ben poco a che fare". (S. Nati, "Intermezzo",15 novembre 1948).

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  6.899.794
    Frozen 2 - Il segreto di Arendelle

    La Regina Elsa e la principessa Anna si spingeranno ancora oltre i confini del loro regno per scoprire qualcosa tenuto a lungo nascosto....

  2. 2. Un giorno di pioggia a New York  1.240.439
  3. 3. Cetto c'è, senzadubbiamente  1.115.564
  4. 4. L'ufficiale e la spia  721.370
  5. 5. Midway  576.769
  6. 7. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  224.251
  7. 8. Parasite  141.341
  8. 9. Il Peccato  136.808
  9. 10. Countdown  132.262

Tutta la classifica