Mio figlio professore1946

SCHEDA FILM

Mio figlio professore

Anno: 1946 Durata: 85 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:COMMEDIA

Regia:Renato Castellani

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:LUX FILM

Distribuzione:LUX FILM - MAGNUM 3B, RICORDI VIDEO, AVO FILM

ATTORI

Aldo Fabrizi nel ruolo di Orazio Belli
Giorgio De Lullo nel ruolo di Orazio Belli Jr.
Mario Pisu nel ruolo di Ettore Giraldi
Diana Nava nel ruolo di Diana
Lisetta Nava nel ruolo di Lisetta
Pinuccia Nava nel ruolo di La signorina Maggi
Nando Bruno nel ruolo di Angeloni
Guido Agnoletti nel ruolo di Andronico
Raffaele Caporilli nel ruolo di Il bidello
Diego Calcagno nel ruolo di Un insegnante
Ennio Flaiano nel ruolo di Un insegnante
Ercole Patti nel ruolo di Un insegnante
Gabriele Baldini nel ruolo di Un insegnante
Vincenzo Talarico nel ruolo di Un insegnante
Mirella Monti nel ruolo di Anna
Mario Soldati nel ruolo di Professor Bardelli
Paolo Monelli nel ruolo di Primo Ministro P.I.
Francesco Jovine nel ruolo di Secondo Ministro P.I
Tanino Chiurazzi nel ruolo di Un allievo
Aldo Mattiacci
Amedeo Fabrizi
Armando Libianchi
Attilio Riccio
Gianna Perea Labia
Gino Cavalieri
 

MUSICHE

Rota, Nino
 

MONTAGGIO

Serandrei, Mario
 

SCENOGRAFIA

Medin, Gastone
 

COSTUMISTA

De Matteis, Maria

TRAMA

Orazio Belli, bidello di un liceo, ha finalmente un figlio maschio. La sua gioia, però, è di breve durata poiché sua moglie muore poco dopo aver dato alla luce il bambino. Rimasto solo con Orazio junior, il bidello si dedica totalmente a lui, coltivando il sogno di vederlo diventare professore. Anni dopo, allo scoppio della guerra, temendo di non rivederlo più, Orazio chiede una raccomandazione per suo figlio, ottenendo che questi venga trasferito nella sua stessa scuola. La sua sollecitudine, però, dà luogo al primo dei molti litigi tra padre e figlio finché Orazio, accortosi di essere di impaccio al suo professore, con il cuore spezzato, per non compromettere il futuro di suo figlio, decide di lasciare la scuola.

CRITICA

"Mi son veramente divertito al film (...). C'erano come interpreti minori illustri colleghi (...). C'era come attore un celebrato regista (...). C'era l' evocazione del 1919 e quella di vent'anni dopo (...). Poi si risveglia l'uomo attento, il risentimento del critico: tutti quei soggettisti e tanti punti del racconto che lascian perplessi(...). Quella vita romana dell'altro dopoguerra(...) più vicina al "Piacere" di d'Annunzio che non ai romanzi di Zuccoli (...)". (Pietro Bianchi, "Candido", 21 dicembre 1948).

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  6.899.794
    Frozen 2 - Il segreto di Arendelle

    La Regina Elsa e la principessa Anna si spingeranno ancora oltre i confini del loro regno per scoprire qualcosa tenuto a lungo nascosto....

  2. 2. Un giorno di pioggia a New York  1.240.439
  3. 3. Cetto c'è, senzadubbiamente  1.115.564
  4. 4. L'ufficiale e la spia  721.370
  5. 5. Midway  576.769
  6. 7. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  224.251
  7. 8. Parasite  141.341
  8. 9. Il Peccato  136.808
  9. 10. Countdown  132.262

Tutta la classifica