Mi permette, babbo!1956

SCHEDA FILM

Mi permette, babbo!

Anno: 1956 Durata: 90 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:COMICO, COMMEDIA

Regia:Mario Bonnard

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:FELICE ZAPPULLA PER FORTUNIA FILM

Distribuzione:TITANUS, DVD: MEDUSA HOME ENTERTAINMENT (2004)

ATTORI

Alberto Sordi nel ruolo di Rodolfo
Aldo Fabrizi nel ruolo di Alessandro Biagi, suocero di Rodolfo
Marisa De Leza nel ruolo di Marina Biagi
Franco Silva nel ruolo di Tullio
Rita Giannuzzi nel ruolo di La fidanzata di Tullio
Sergio Raimondi nel ruolo di Cugino di Rodolfo
Turi Pandolfini nel ruolo di Il nonno
Achille Majeroni nel ruolo di D'Aragona, maestro di canto
Paola Borboni nel ruolo di Moglie del maestro di canto
Elli Parvo nel ruolo di La Fasoli
Augusto Di Giovanni
Felice Minotti
Fulvio Manes
Gina Amendola
Marcello Giorda
Mario Passante
Mino Doro
Nadia Bianchi
Nerio Bernardi
Piera Arico
Pina Bottin
Riccardo Billi
Vittorina Benvenuti
 
 

MUSICHE

Bonnard, Giulio
 

MONTAGGIO

Serandrei, Mario
 

SCENOGRAFIA

Piccolo, Peppino

TRAMA

Rodolfo ha sposato Marina Biagi, figlia di un ricco negoziante, proprietario di varie macellerie. La famiglia di Marina è molto numerosa e i suoi componenti sono tutti occupati nei vari negozi, mentre Rodolfo, che vorrebbe calcare le scene del teatro lirico, si limita a prendere delle lezioni di canto, vivendo alle spalle di chi lavora. Dalle velleità artistiche di Rodolfo trae profitto senza alcuno scrupolo un vecchio maestro di musica indigente: così i mesi passano e Rodolfo non combina nulla di concreto. Finalmente il padre della sposa lo mette di fronte a un dilemma: lavorare come gli altri o andarsene. Allora il maestro procura a Roberto una piccola parte nella 'Traviata' che si sta per rappresentare al Teatro dell'Opera. Tutta la famiglia assiste al debutto. Rodolfo, ostinatosi a cantare una battuta non compresa nella partitura, dopo lo spettacolo viene cacciato dal teatro. Ma i parenti, che non sanno come è finito il debutto, sono convinti che Rodolfo abbia avuto un trionfo. Potrà così continuare la sua comoda vita di aspirante artista.

CRITICA

"Mario Bonnard, com'è noto, è un regista di gusti alquanto rozzi, di propositi dichiaratamente commerciali; e 'Mi permette, babbo!' infatti è un film tutt'altro che raffinato; tuttavia è un film che diverte e più schiettamente di altri recenti di Sordi e Fabrizi. Si affida in gran parte a tipi noti, a situazioni scontate e di intonazione apertamente farsesca: ma ha qualche trovatina felice, qualche battuta saporosa ed è recitato con vivace disinvoltura". (V. Rossi, "Corriere della Liguria", 7 dicembre 1956).

Trova Cinema

Box office
dal 11 al 14 luglio

Incasso in euro

  1. 1. Arrivederci professore  515.484
    Arrivederci professore

    Quando Richard, professore universitario di mezz'età, scopre di avere un cancro allo stadio terminale, decide di rivoluzionare la sua vita e godersi a pieno il tempo che gli rimane. La sua complicata relazione sentimentale ...

  2. 2. Pets 2 - Vita Da Animali  478.576
  3. 3. Aladdin  370.377
  4. 4. La Bambola Assassina  302.746
  5. 5. X-Men: Dark Phoenix  283.069
  6. 6. Il traditore  145.432
  7. 7. I morti non muoiono  137.394
  8. 8. Rapina a Stoccolma  95.631
  9. 9. Godzilla 2  91.006
  10. 10. Il grande salto  54.683

Tutta la classifica