SCHEDA FILM

Masoch

Anno: 1980 Durata: 109 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO, PSICOLOGICO

Regia:Franco Brogi Taviani

Specifiche tecniche:PANORAMICO - COLORE

Tratto da:-

Produzione:DIFILM TIERREPI

Distribuzione:DIFILM LORANGE

ATTORI

Claudio Sorrentino nel ruolo di Armand
Dario Mazzoli nel ruolo di Staudeheim
Fabrizio Bentivoglio nel ruolo di Alexander
Franca Lumachi nel ruolo di Levatrice
Francesca De Sapio nel ruolo di Aurora Rumelin - Wanda
Inga Alexandrova nel ruolo di Irina
Paolo Malco nel ruolo di Leopold Sacher - Masoc
Remo Remotti nel ruolo di Grunwald
Stefano Calanchi nel ruolo di Il Greco
 
 

SCENEGGIATORE

Brogi Taviani, Franco
 

MONTAGGIO

Buzi, Serggio

TRAMA

Nella seconda metà del secolo XIX, a Vienna. Leopold Sacher-Masoch è uno scrittore che, data la stravaganza e la scandalosità delle vicende sessuali che racconta, è già noto quando, incontrata casualmente Aurora Rumelin le propone di divenire sua moglie. Aurora; più incuriosita che affascinata dal nobile scrittore prima gli dichiara di essere una modesta guantaia, poi stabilisce delle dure condizioni. Ma sono proprio tali atteggiamenti impositivi che radicano nella propria scelta Leopold il quale, impostole il nome di Wanda, la sposa non senza avere lui stesso dettato un patto scritto e controfirmato in forza del quale la donna sarà padrona assoluta del partner-schiavo: La relazione frutta un primo figlio che non sopravvive, poi conduce alla nascita di Sacha e di un terzogenito. Nel frattempo Leopold induce Wanda a infierire su di lui per soddisfare le sue esigenze masochistiche e per fornirgli materia di racconti. La donna, abbastanza recalcitrante in genere finisce per acconsentire e giunge sino al punto di concedergli la bramata pena della gelosia concedendosi allo zingaresco Alexander. L'affiatamento, tuttavia, diminuisce e scompare quando Leopold diviene l'amante di una ammiratrice e segretaria. Wanda si stacca e non concede il divorzio che Masoch ottiene ugualmente contro la volontà della legittima moglie.

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica