SCHEDA FILM

Mario, Maria e Mario

Anno: 1993 Durata: 112 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:-

Specifiche tecniche:PANORAMICA

Tratto da:-

Produzione:FRANCO COMMITTERI E LUCIANO RICCERI PER MASSFILM, STUDIO E.L., MATOPIGIA (ROMA), LES FILMS ALAIN SARDE, FILMIEL (PARIS). S.A.C.I.S.

Distribuzione:U.I.P.

TRAMA

Due giovani coniugi comunisti, Mario e Maria Boschi, conducono un'ordinaria vita di lavoro: lui al giornale "l'Unità" lei in una merceria, un po' tesi, come tanti, per la necessità spesso concitata di conciliare gli inesorabili impegni lavorativi con le cure e gli orari di due vivacissimi figlioletti. A turbare il tran tran quotidiano dei due è la crisi che sorge all'interno della sezione del loro partito al momento della proposta del comunista Occhetto di cambiare nome e simbolo al PCI. Mario è per il sì, Maria per il no, e il dissidio politico rischia d'incrinare l'armonia coniugale. Tale rischio si accentua quando in sezione un altro Mario fa un intervento disadorno, ma convinto, in favore del no.

CRITICA

"L'intento di far quadrare un'ordinaria crisi coniugale con la crisi politica di un partito, proponendo la prima come metafora della seconda, non è riuscito". ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 115, 1993) "Sì, sono ex comunisti e piccolo borghesi d'astrazione. E allora?" (Enzo Siciliano, "L'Espresso") "Da anni Scola gira a vuoto, ma raramente si è visto un suo film più sconcertante, così immemore e traditore nei confronti della sua migliore opera, cui almeno tre titoli danno gran lustro: "Una giornata particolare", "C'eravamo tanto amati", "La terrazza". Che sceneggiature! Che direzione d'attori! E soprattutto nell'ultimo, che graffiante coraggio verso parata e sostanza del ceto intellettuale comunista! "Mario, Maria e Mario" si annuncia, diociscampi!, come primo di una tetralogia unitaria. Una bella noia e un bel fiasco, se gli altri seguiranno quest'esempio! Del quale è perfino impossibile dire male, perchè semplicemente non c'è". (Goffredo Fofi, "Panorama")

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica