Malombra1942

SCHEDA FILM

Malombra

Anno: 1942 Durata: 94 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO

Regia:Mario Soldati

Specifiche tecniche:-

Tratto da:romanzo omonimo di Antonio Fogazzaro

Produzione:LUX FILM

Distribuzione:LUX FILM - DOMOVIDEO, PANARECORD (CLASSICI DEL CINEMA ITALIANO) - DVD: DOLMEN HOME VIDEO (2010)

ATTORI

Isa Miranda nel ruolo di Marina di Malombra
Andrea Checchi nel ruolo di Corrado Silla
Irasema Dilián nel ruolo di Edith Steinegge
Gualtiero Tumiati nel ruolo di Conte Cesare d'Ormengo
Giacinto Molteni nel ruolo di Andrea Steinegge
Ada Dondini nel ruolo di Fosca Salvador
Nino Crisman nel ruolo di Nepo Salvador
Enzo Biliotti nel ruolo di Commendator Napoleone Vezza
Corrado Racca nel ruolo di Padre Tosi
Paolo Bonecchi nel ruolo di Il dottor Pitour
Doretta Sestan nel ruolo di Fanny
Nando Tamberlani nel ruolo di Don Innocenzo
Luigi Pavese nel ruolo di Professor Binda
Filippo Scelzo nel ruolo di Un altro medico
Giacomo Moschini nel ruolo di Giorgio Mirovitch, il notaio
Elvira Bonecchi nel ruolo di Giovanna, la governante
Giovanni Barrella nel ruolo di L'ispettore della cartiera
Nino Marchesini nel ruolo di Ing. Perrier
Anna Huala nel ruolo di La governante di Fosca
Massimo Pianforini nel ruolo di Giuseppe
Renato Malavasi nel ruolo di Il fotografo alla gita
Lia Di Lorenzo Biliotti
Mario Soldati
 
 
 

SCENOGRAFIA

Medin, Gastone
 

COSTUMISTA

De Matteis, Maria

TRAMA

Rimasta orfana, Marina di Malombra è costretta da suo zio a vivere rinchiusa nel suo palazzo in riva al lago, senza poterne uscire finché non si sposerà. Suggestionata dalla solitudine, dalle letture e da alcuni documenti trovati in un nascondiglio, comincia a credere di essere la reincarnazione di una sua antenata, vittima di un amore negato e morta suicida per annegamento. Comincia così a ordire una tremenda vendetta ai danni di suo zio e si convince di poter continuare con il giovane scrittore ospite nella villa, l'idillio iniziato anni prima dalla sua antenata. Quando lo scrittore si rende conto della sua follia, cerca di allontanarla, provocando così la tragedia...

CRITICA

"(...) La vicenda, che è chiarissima nel libro, diventa nel film oscura e complicata e tutto e tutti appaiono immersi nelle tribolazioni di una fotografia a tinte di carbone, in un continuo gioco di ombre soffocato nella più profonda notte. Quei pochi esterni che dovrebbero ricreare viva la poesia descrittiva del romanzo, riescono appena a dare un po' di respiro e di serenità ottica. (...) L'interpretazione subisce il fascino intelligente della regia. (...) Isa Miranda difende la sua parte con estatica diligenza. Nella figura, negli atteggiamenti, nella grazia Irasema Dilián sente, capisce ed esprime l'innocenza di Edith" (Fabrizio Sarazani, 'Il Giornale d'Italia', 25 dicembre 1942)

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica