SCHEDA FILM

L'uomo di Talbot

Anno: 2000 Durata: 93 Origine: CANADA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:-

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:ARNIE GELBART, IAN WHITEHEAD PER CANADIAN TELEVISION FUND, CHUM TELEVISION,, GALAFILM PRODUCTIONS, SUPER CHANNEL, SUPER ECRAN, THE MOVIE NETWORK

Distribuzione:FANDANGO (2001)

TRAMA

TRAMA BREVE Benjamin Kasparian è un brillante paleontologo cui, mentre è sul punto di fare un'importante scoperta, viene diagnosticata una rara malattia al cervello che gli lascia solo sei settimane di vita. A questo punto Benjamin, invece di cadere in depressione, desidera godersi pienamente il tempo che gli resta. Ma i suoi propositi saranno vanificati da Jeremiah, il suo migliore amico e dal direttore del Museo che non riescono a pensare a un mondo senza di lui e dallla ex-moglie Amanda, che vede la sua vita piombare nel caos per la malattia di Benjamin. TRAMA LUNGA Il professor Casparian, di origine armena e famoso studioso di paleontologia, scopre di avere una malattia incurabile (il morbo di Talbot, appunto) che concederà solo cinque settimane di vita. La notizia, che comunica riservatamente alla moglie da cui ha appena divorziato, scatena nella donna e negli amici un intreccio di preoccupazioni e di sentimenti che ottengono l'effetto contrario: per Casparian diventa difficile trascorrere gli ultimi giorni con il consueto umorismo e con la serenità che lui vorrebbe mantenere. Mentre dunque gli altri vivono in uno stato di agitazione, il professore fa i conti con i fantasmi del proprio passato, meditando sulla morte e sulla vita, ripensando ai genitori e ai luoghi natii. La morte arriva dolce e improvvisa, su un prato, subito dopo che Casparian e l'ex moglie sono riusciti a riconquistare un rapporto sincero.

CRITICA

"Eccolo il mini manifesto poetico che ha portato questo giovane canadese a raccontare la morte in una commedia, con umiltà, senza avere la pretesa di dire verità assolute. Già, perché Paragamian non vende consolazione, né di vita dopo la morte, né di consigli pronto uso per vivere una vita felice. Eppure c'è l'idea che se qualcosa di buono c'è vada ricercato nel passato, in quelle immagini della sua infanzia che appaiono a Benjamin in qualsiasi specchio d'acqua lui guardi. E l'acqua, in fondo, è la forma più antica di vita. E la più semplice". (Francesca Altomonte, 'Cinema Zip', 20 luglio 2001) "Il film intelligente, delicato, ben recitato da John Turturro, non ha assolutamente nulla a che vedere con le commedie americane terminali, paradisiache, infernali o patetiche, non ha nulla di sdolcinato né di melenso (...) Unico difetto, a parte qualche lungaggine inevitabile in un caso simile: il gusto di indugiare su immagioni soft, nebbiose, sfumate (...) Ma l'immagine flou sembra inseparabile dai film in cui la spiritualità e il non-terreno hanno la prevalenza. (Lietta Tornabuoni, L'Espresso, 26 luglio 2001)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica