SCHEDA FILM

L'uomo che amava le rosse

Anno: 1955 Durata: 91 Origine: GRAN BRETAGNA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:Harold French

Specifiche tecniche:35 MM (1:1.37) - TECHNICOLOR, EASTMANCOLOR

Tratto da:opera teatrale 'Who is Sylvia?' di Terence Rattigan

Produzione:BRITISH LION FILM CORPORATION, LONDON FILM PRODUCTIONS

Distribuzione:ATLANTIS

ATTORI

Moira Shearer nel ruolo di Sylvia/Dafne/Olga/Colette
John Justin nel ruolo di Mark St. Neots, Lord Binfield
Roland Culver nel ruolo di Oscar
Gladys Cooper nel ruolo di Caroline, Lady Binfield
Denholm Elliott nel ruolo di Dennis
Harry Andrews nel ruolo di Williams
Patricia Cutts nel ruolo di Bubbles
Moyra Fraser nel ruolo di Ethel
John Hart nel ruolo di Sergei
Joan Benham nel ruolo di Chloe
Jeremy Spenser nel ruolo di Mark giovane
Melvyn Hayes nel ruolo di Sydney
 
 

SCENEGGIATORE

Rattigan, Terence
 
 

MONTAGGIO

Bates, Bert
 

SCENOGRAFIA

Sheriff, Paul
 

COSTUMISTA

Squire, Julia

TRAMA

Durante la sua adolescenza Lord Mark Binfield ha avuto un grande amore e l'oggetto di questa giovanile infatuazione è stata Sylvia, una compagna di scuola dai capelli rossi. In seguito, Mark ha sposato un'altra donna, dalla quale ha avuto un figlio, Denis. Un giorno gli accade d'incontrare una ragazza dai capelli rossi, che gli ricorda da vicino Sylvia. Egli si sente indotto a seguirla e ad avvicinarla, infine l'invita a cena e la conduce nell'appartamento di un suo amico, il capitano Oscar Philipson. Mark, che appartiene al corpo diplomatico, vuol nascondere alla sua compagna, Dafne, la sua vera identità: assume quindi un nome falso ed una falsa personalità. L'avventura è bruscamente interrotta dall'arrivo improvviso di Oscar e da uno di quegli allarmi aerei, così frequenti nel 1917. Negli anni successivi Mark, che ha affittato l'appartamento di Oscar ed ha assunto, per le sue scappatelle, il nome di Wright, frequenta molte donne dai capelli rossi, che gli ricordano Sylvia. Nel 1929 conosce Olga, ma ad un ricevimento viene scoperta la sua identità e Olga, avendo conosciuto Denis, si rende conto della situazione e abbandona Mark. Questi continua a condurre una doppia vita, finché, invecchiato, incontra Colette, un'indossatrice dai capelli rossi. Avendola condotta a teatro e poi nel suo appartamento privato, è raggiunto dalla moglie, che gli rivela di essere stata sempre al corrente delle sue scappatelle. Mark confessa alla moglie di amarla e di averla sempre amata, e decide di rinunziare alla sua seconda vita.

CRITICA

"L'inizio del film è promettente, ma lo spunto che costituisce l'idea centrale della vicenda, è troppo tenue e non basta a giustificarne lo svolgimento con le situazioni, che si vanno verificando. D'altra parte, la psicologia del protagonista e l'atmosfera, in cui vive, sono tanto particolari, personali e bizzarre che lo spettatore vi rimane estraneo. Interpretazione di dignitosi mestiere". ('Segnalazioni cinematografiche', vol 39, 1956)

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  6.899.794
    Frozen 2 - Il segreto di Arendelle

    La Regina Elsa e la principessa Anna si spingeranno ancora oltre i confini del loro regno per scoprire qualcosa tenuto a lungo nascosto....

  2. 2. Un giorno di pioggia a New York  1.240.439
  3. 3. Cetto c'è, senzadubbiamente  1.115.564
  4. 4. L'ufficiale e la spia  721.370
  5. 5. Midway  576.769
  6. 7. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  224.251
  7. 8. Parasite  141.341
  8. 9. Il Peccato  136.808
  9. 10. Countdown  132.262

Tutta la classifica