SCHEDA FILM

L'ULTIMO SOLE D'ESTATE

Anno: 1984 Durata: 91 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:-

Specifiche tecniche:35 MM, PANORAMICA

Tratto da:ROMANZO "INCOMPRESO" DI FLORENCE MONTGOMERY

Produzione:MISUNDERSTOOD PRODUCTIONS, ACCENT FILMS B.V., PSO, VIDES CINEMATOGRAFICA

Distribuzione:MEDUSA DISTRIBUZIONE (1985)

TRAMA

La morte dell'amatissima moglie lascia inconsolabile Ned Rawley, un ricco e fortunato uomo d'affari americano, che vive e lavora in Tunisia. Gli restano i figli: il decenne Andrew ed il piccolo Miles. Impreparato a compiti per lui nuovi, l'uomo è istintivamente più portato a coccolare Miles, che non a capire Andrew, un ragazzino sensibile e che lo ammira e il solo dei due che Ned ha posto al corrente del lutto che ha colpito una famiglia sino allora felice. Will, il fratello della defunta, tenta invano di spingere Ned anche verso il figlio maggiore. I due fratellini si voglioni bene, ma le difficoltà stanno nel rapporto Ned-Andrew. Ed è per questo che Andrew, che si sente isolato, chiede di andare in collegio ed il padre acconsente. In attesa della partenza il ragazzo, nel ripetere un suo pericoloso gioco sul ramo di un albero che sporge sulla scogliera sottostante, cade. La sua spina dorsale è molto probabilmente fratturata. Solo allora il padre comprende quanto anche quel figlio, un po' introverso, gli sia caro e quanto più grandi siano ora i doveri che incombono su di lui: sempre nella speranza che Andrew possa sopravvivere...

CRITICA

"Ispirato al ben noto 'Incompreso' che oltre un secolo fa uscì dalla penna di Florence Montgomery e ripartendo, in un certo senso, dalla versione cinematografica di Comencini (che è del 1967), il regista Jerry Schatzberg ha voluto riproporci questa triste vicenda, che ha fatto sgorgare fiumi di lacrime (...). Non diremmo che l'aver trasferito l'azione dall'Inghilterra al folclorismo dei paesaggi tunisini abbia molto giovato all'operazione. Certo, è impossibile atteggiarsi ad insensibili, con una giovane madre morta e ragazzetti affidati più alla disciplina delle governanti, che alla frettolosità di un padre occupatissimo tra navi e pozzi di petrolio. In copioni del genere, il fazzoletto deve essere addirittura tenuto in mano e fin dai primi fotogrammi. (...) Unica sequenza interessante e di una qualche originalità, quella del cimitero musulmano e dei relativi riti funebri, cui Andrew assiste occasionalmente, con curiosità e partecipazione. Fotografia spesso, a dire poco, ingenua e musica troppo irreparabilmente strappacuore. Bravi i due ragazzini, ma palesemente fuori tono Gene Hackman (macerato in un dolore degno di rispetto ma, tutto sommato, perfino eccessivo): siamo troppo avvezzi ad ammirarlo in ruoli grintosi e violenti, per esserne convinti." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 100, 1986)

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 settembre

Incasso in euro

  1. 1. Spider-Man: Far From Home  1.485.131
    Spider-Man: Far From Home

    Peter Parker decide di partire per una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e con il resto del gruppo. I propositi di Peter di non indossare i panni del supereroe per alcune settimane vengono meno quando deci...

  2. 2. Serenity - L'isola dell'inganno  388.748
  3. 3. Edison - L'uomo che illuminò il mondo  384.234
  4. 4. Toy Story 4  258.275
  5. 5. Annabelle 3  231.470
  6. 6. Birba - Micio combinaguai  86.541
  7. 7. Domino  65.754
  8. 8. Aladdin  46.374
  9. 9. Pets 2 - Vita Da Animali  41.309
  10. 10. Nureyev. The White Crow  33.441

Tutta la classifica