SCHEDA FILM

L'ULTIMA VIOLENZA

Anno: 1957 Durata: 99 Origine: ITALIA Colore: -

Genere:ROMANTICO

Regia:-

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:RAFFAELLO MATARAZZO PER LA P.A.R. FILM

Distribuzione:LUX FILM

TRAMA

Andrea Morelli nuovo medico condotto del paese, s'innamora di Lisa figlia dell'ingegner Carani ricco possidente. Lisa ha una sorella non più giovane, Anna, e un fratello, Giorgio che vive in città. La vita dissipata che Giorgio conduce, ed il suo atteggiamento cinico e spregiudicato addolorano l'ingegnere Carani, influendo negativamente sulla sua già malferma salute. Un giorno Giorgio rivela ad Anna di aver scoperto che Lisa non è figlia del loro padre: ed egli è deciso a provocare uno scandalo, anche per togliere a Lisa la parte di eredità che non le spetta. Questi discorsi hanno il potere di turbare profondamente l'animo di Anna, la quale, pur di evitare al padre un dolore, rivela a Giorgio il suo tragico segreto: Lisa è sua figlia. Ella fu sedotta durante un bombardamento da uno sconosciuto, che approfittò del suo stato di semincoscienza. La tragica storia di Anna serve a Giorgio per ricattare la sorella e per chiedere, con la sua approvazione, l'interdizione del padre; ma il dottor Morelli dichiara che l'ingegner Carani è sano di mente e che è assurdo parlare d'interdirlo. Giorgio allora cerca d'impedire, ad ogni costo, le nozze di Lisa ed Andrea e dice ad Anna di aver scoperto che il suo seduttore fu il padre di Andrea. Anna allora si oppone al matrimonio dei due: Lisa, disperata parla di uccidersi ed Anna volendo salvarla, le rivela la verità. Giorgio è riuscito nel suo intento: il padre decide infatti di passare a lui l'amministrazione di tutti i beni. Giorgio può ora confessare che la notizia relativa alla responsabilità del padre di Andrea è falsa. Di fronte al cinismo del figlio, l'ingegner Carani, in preda ad un accesso di collera, gli spara ferendolo leggermente. Giorgio comprende il male che ha fatto alla famiglia e confessa tutto ad Andrea che sposerà Lisa con gran gioia di Anna.

CRITICA

"Drammone complicato e passionale, "L'ultima violenza" rientra nel filone "popolaresco" che ha avuto il suo periodo di grande fortuna qualche anno fa".(U. Tani, "Intermezzo", 1/2, 31/1/1958).

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica