L'Onorevole Angelina1947

SCHEDA FILM

L'Onorevole Angelina

Anno: 1947 Durata: 90 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:SOCIALE

Regia:Luigi Zampa

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:LUX FILM, ORA FILM

Distribuzione:LUX - DOMOVIDEO, MONDADORI VIDEO, VIDEOGRAM, 20TH CENTURY FOX HOME ENTERTAINMENT

ATTORI

Anna Magnani nel ruolo di Angela Bianchi, detta Angelina
Nando Bruno nel ruolo di Pasquale Bianchi
Ave Ninchi nel ruolo di Carmela
Ernesto Almirante nel ruolo di Luigi
Agnese Dubbini nel ruolo di Cesira
Armando Migliari nel ruolo di Callisto Garrone
Maria Donati nel ruolo di Signora Garrone
Maria Grazia Francia nel ruolo di Annetta, figlia di Angelina
Franco Zeffirelli nel ruolo di Filippo Garrone
Vittorio Mottini nel ruolo di Roberto
Ughetto Bertucci nel ruolo di Il droghiere
Anita Angius nel ruolo di La piccola Adriana
Marco Tulli nel ruolo di Marco, il cameriere
Olga Vittoria Gentilli nel ruolo di Mimì
Ciro Berardi nel ruolo di Maresciallo Ricciardi
Adalberto Tenaglia
Aldo De Franchi
Aldo Vasco
Aristide Baghetti
Attilio Torelli
Ciccio Barbi
Diego Calcagno
Egle Monti
Felice Minotti
Gianni Glori
Gino Cavalieri
Olga Solbelli
 

MUSICHE

Masetti, Enzo
 

MONTAGGIO

Da Roma, Eraldo

TRAMA

Angelina è una popolana di Pietralata, sobborgo alla periferia di Roma: moglie di un vicebrigadiere di Polizia, madre di cinque figli. I tempi sono duri: Angelina si trova ogni giorno a dover risolvere il grave problema dell'esistenza. Non bastano la miseria e la carestia: bisogna anche lottare coi bottegai. Angelina è sveglia di mente, energica: quando il fornaio le nega la pasta per venderla alla borsa nera, è lei a guidare le compagne all'assalto dei magazzini. Quando l'inondazione rende inabitabili le misere catapecchie di Pietralata, Angelina guida gli sfollati ad occupare i palazzi del loro padrone di casa, il commendator Garrone, un noto speculatore edilizio. Così Angelina diventa molto popolare: le donne della borgata ne vogliono fare una deputata e le mettono in testa di fondare un partito. Vorrebbe metter d'accordo ricchi e poveri, ma Garrone la inganna e il popolo, credendosi tradito, le si rivolta contro. Garrone fa occupare i suoi palazzi dalla Polizia. Angelina si ribella alla forza pubblica e viene arrestata. Quando esce di prigione, il popolo l'acclama di nuovo, ma lei ne ha abbastanza della politica. Ha imparato che la miglior politica una donna la fa in casa propria, educando i figli, insieme al marito.

CRITICA

"[...] E' un film tutto imperniato sulla bravura per alcune parti di grassa e sboccata comicità di Anna Magnani, ed è tutto soffuso di quel senso comune, insofferente, individualistico e piccolo borghese che, in politica, ha preso nome di qualunquismo [...]". (Umberto Barbaro, "L'Unità", 13 settembre 1947). "Il tema, felicemente concepito, avrebbe potuto avere uno svolgimento più completo e armonico. Ciò non toglie che il lavoro, animato dall'incomparabile talento interpretativo di Anna Magnani, contenga numerosi brani di buona attura, scene ed episodi di vita popolare, ben colti e suggestivi". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 22, 1947).

Trova Cinema

Box office
dal 11 al 14 luglio

Incasso in euro

  1. 1. Arrivederci professore  515.484
    Arrivederci professore

    Quando Richard, professore universitario di mezz'età, scopre di avere un cancro allo stadio terminale, decide di rivoluzionare la sua vita e godersi a pieno il tempo che gli rimane. La sua complicata relazione sentimentale ...

  2. 2. Pets 2 - Vita Da Animali  478.576
  3. 3. Aladdin  370.377
  4. 4. La Bambola Assassina  302.746
  5. 5. X-Men: Dark Phoenix  283.069
  6. 6. Il traditore  145.432
  7. 7. I morti non muoiono  137.394
  8. 8. Rapina a Stoccolma  95.631
  9. 9. Godzilla 2  91.006
  10. 10. Il grande salto  54.683

Tutta la classifica