SCHEDA FILM

Lola Montès

Anno: 1955 Durata: 100 Origine: GERMANIA OCCIDENTALE Colore: C

Genere:BIOGRAFICO

Regia:Max Ophüls

Specifiche tecniche:CINEMASCOPE, 35 MM (1:2.35) - EASTMANCOLOR

Tratto da:romanzo "La vie extraordinaire de Lola Montès" di Cécil Saint-Laurent

Produzione:FLORIDA FILMS, GAMMA FILM, OSKA-FILM, UNION-FILM

Distribuzione:MICARCINE - DOMOVIDEO, AVO FILM

ATTORI

Martine Carol nel ruolo di Lola Montès
Peter Ustinov nel ruolo di Padrone del circo
Anton Walbrook nel ruolo di Re Luigi I di Baviera
Ivan Desny nel ruolo di Tenente Thomas James
Will Quadflieg nel ruolo di Franz Listz
Henri Guisol nel ruolo di Maurice, cocchiere di Lola
Lise Delamare nel ruolo di Sig.ra Craigie, madre di Lola
Paulette Dubost nel ruolo di Josephine, la cameriera
Oskar Werner nel ruolo di Studente
Jean Galland nel ruolo di Segretario del Barone
Héléna Manson nel ruolo di Sorella del tenente James
Germaine Debat nel ruolo di Cameriera
Carl Esmond nel ruolo di Medico Willy Eichberger
Jacques Fayet nel ruolo di Cameriere
Friedrich Domin nel ruolo di Direttore del circo
Werner Finck nel ruolo di Wisböck, il pittore
Claude Pinoteau nel ruolo di Claudio Pirotto, direttore d'orchestra (non accreditato)
Daniel Mendaille nel ruolo di Capitano (non accreditato)
Gustav Waldau nel ruolo di Dottor Jeppner (non accreditato)
Walter Kiaulehn nel ruolo di Direttore del teatro (non accreditato)
Willy Rösner nel ruolo di Primo Ministro (non accreditato)
 

MUSICHE

Auric, Georges
 

MONTAGGIO

Gug, Madeleine
 

SCENOGRAFIA

d'Eaubonne, Jean
 

COSTUMISTA

Annenkov, Georges

TRAMA

E' la storia di una celebre ballerina e cortigiana del IX° secolo che fu amata da Franz Liszt e dal Re di Baviera ma negli ultimi anni della sua vita finì con l'esibirsi in uno squallido circo.

CRITICA

"Le avventure, la psicologia di Lola Montès e degli altri personaggi sono per il regista soltanto un pretesto, che gli consente di abbandonarsi a non comuni esperimenti di tecnica cinematografica, come studiate inquadrature, in cui il colore è sfruttato magistralmente, scenografie elaborate, variazioni nell'ampiezza dello schermo, con commenti musicali talvolta molto aderenti all'azione. Da questi esperimenti, che ottengono anche notevoli effetti, è però assente ogni sincerità di sentimenti, ogni interesse umano, cosicché il lavoro risulta in complesso pesante." ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 39, 1956) "La parte ambientata nel circo, crudele e visionaria, è uno dei vertici del suo cinema, e riprende il tema a lui caro della mercificazione del desiderio. Carrelli vorticosi, virtuosismi della macchina da presa e continui spostamenti in treno, carrozza e nave si sposano alla filosofia di Lola, secondo cui 'la vita è Movimento'." (Paolo Mereghetti, 'Dizionario dei film', 1988)

Trova Cinema

Box office
dal 28 al 1 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Cetto c'è, senzadubbiamente  2.479.936
    Cetto c'è, senzadubbiamente

    Un nuovo episodio legato a Cetto La Qualunque......

  2. 2. L'ufficiale e la spia  1.215.362
  3. 4. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  577.263
  4. 5. Countdown  385.254
  5. 6. La famiglia Addams  379.466
  6. 7. Depeche Mode - Spirits in the Forest  325.788
  7. 8. Sono solo fantasmi  305.527
  8. 9. Parasite  295.915
  9. 10. Il giorno più bello del mondo  290.668

Tutta la classifica