Lo sciacallo1963

SCHEDA FILM

Lo sciacallo

Anno: 1963 Durata: 102 Origine: FRANCIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Jean-Pierre Melville

Specifiche tecniche:FRANSCOPE, 35 MM (1:2.35) - EASTMANCOLOR

Tratto da:romanzo omonimo di Georges Simenon

Produzione:MARIO FERRARI E SERGIO BONOTTI PER ULTRA FILM, SPETACLES LUMBROSO, SICILIA CINEMATOGRAFICA

Distribuzione:DEAR

ATTORI

Jean-Paul Belmondo nel ruolo di Michel Maudet
Charles Vanel nel ruolo di Dieudonné Ferchaux
Michèle Mercier nel ruolo di Lou
Malvina Silberberg nel ruolo di Lina
Stefania Sandrelli nel ruolo di Angie, l'autostoppista
Barbara Sommers nel ruolo di Amica di Lou
E.F. Medard nel ruolo di Suska
Todd Martin nel ruolo di Jeff
André Certes nel ruolo di Émile Ferchaux
Andrex nel ruolo di Andrei
Jerry Mengo nel ruolo di Il banchiere
Delia Kent nel ruolo di La prostituta
Andrès nel ruolo di Maître d'hotel
Charles Bayard nel ruolo di Amministratore
Paul Sorèze nel ruolo di Amministratore Paul Sorrèze
Paul Sorreze nel ruolo di Amministratore
 

SOGGETTO

Simenon, Georges
 

SCENEGGIATORE

Melville, Jean-Pierre
 
 

SCENOGRAFIA

Guéret, Daniel

TRAMA

In seguito a un crack finanziario, un uomo d'affari europeo scappa a New Orleans con tutti i soldi e, con il suo segretario, ingaggiato all'ultimo momento con un annuncio economico. Questi però, cerca di derubarlo per fuggire con una ragazza.

CRITICA

"Il racconto è basato sui rapporti tra il vecchio banchiere e il giovane ambizioso segretario, sui contrasti che li dividono e un inconsapevale legame che li unisce. Ma il tutto è reso solo da qualche battuta del dialogo, e il finale atto di solidarietà del giovane, psicologicamente non chiaro, riscatta solo in minima parte l'amoralità dei due uomini e dell'ambiente descritto. (...) Diretto con distacco e senza passione, il film, fallito sul piano psicologico, si regge solo per una discreta regia che riesce a dargli una certa suspence e a renderlo alquanto interessante. Poco originale il dialogo. Buona l'interpretazione di Vanel." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 54, 1964). "Una bella interpretazione di Jean-Paul Belmondo." ('Teletutto'). "Film 'on the road' da New York a New Orleans, basato su un bel romanzo di Simenon, con apprezzabile duetto Vanel Belmondo che funziona come una partita di ping pong con un pizzico piccante di omosessualità." (Laura e Morando Morandini, 'Telesette').

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica