Le monachine1963

SCHEDA FILM

Le monachine

Anno: 1963 Durata: 94 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:COMICO, COMMEDIA

Regia:Luciano Salce

Specifiche tecniche:SCHERMO PANORAMICO

Tratto da:-

Produzione:FERRUCCIO BRUSARESCO PER HESPERIA CINEMATOGRAFICA

Distribuzione:ASTORIA REGIONALE - GENERAL VIDEO

ATTORI

Catherine Spaak nel ruolo di Suor Celeste
Didi Perego nel ruolo di Suor Rachele
Amedeo Nazzari nel ruolo di Livio Bertana
Sandro Bruni nel ruolo di Damiano
Sylva Koscina nel ruolo di Elena
Umberto D'Orsi nel ruolo di Spugna
Alberto Bonucci nel ruolo di Ragionier Battistucchi
Lando Buzzanca nel ruolo di Amilcare Franzetti, vigile urbano
Annie Gorassini nel ruolo di Segretaria
Antonio Pierfederici nel ruolo di Presidente
Consalvo Dell'Arti nel ruolo di Medico
Edda Ferronao nel ruolo di Cameriera
Pietro Tordi nel ruolo di Sindacalista
Lola Wigan nel ruolo di Mannequin
Ugo D'Alessio nel ruolo di Regista
Totò Mignone nel ruolo di Aiuto regista
Giulio Calì nel ruolo di Antonio, il portiere
Franco Morici nel ruolo di Giuseppe
Laura Raggi nel ruolo di Suor Lucia
Roberto Bruni
 

SOGGETTO

, Pipolo
Castellano
 

SCENEGGIATORE

, Pipolo
Castellano
 
 

MONTAGGIO

Cinquini, Roberto
 

SCENOGRAFIA

Crugnola, Aurelio
 

COSTUMISTA

Papi, Giuliano

TRAMA

Due suore del convento di Quercianello, un piccolo paese del Lazio, decidono di andare a Roma per convincere il direttore di una linea aerea a modificare la rotta degli veivoli che, sfiorando quasi il tetto del convento, portano lo scompiglio fra gli alunni e minacciano di mandare in pezzi un prezioso affresco. Suor Celeste e Madre Rachele, accompagnate dal piccolo orfano Damiano e animate da una candida caparbietà, riescono a entrare nella vita privata di Livio Bertana, il direttore generale della compagnia aerea, arrivando fino a casa sua, dove vengono ricevute da Elena, attrice e compagna del direttore. Dopo una serie di peripezie, suor Celeste e Madre Rachele vincono la loro battaglia: gli aerei saranno dirottati, mentre Damiano, l'orfanello, viene adottato da Livio e da Elena che nel frattempo hanno deciso di sposarsi.

CRITICA

"Noi pensiamo che Salce sia tra coloro che, nel cinema italiano, meglio interpretano alcuni particolari sapori di un nostro clima d'oggi. Salce [...] sostiene che [...] non si tratta di un 'suo' film [...]. Si sa [...] che doveva segare l'esordio (nella regia n.d.r.) di due giovani sceneggiatori, Castellano e Pipolo, collaboratori abituali di Salce. E' in sostanza un film di sceneggiatura; è un genere di cinema indissolubilmente legato alle idee, all'inventiva dei dialoghi [...]. 'Le monachine' funziona [...] è una serie di battute abbastanza divertenti applicate ad alcune reali situazioni d'oggi con una certa pregnanza, ad alcune analogie abbastanza spiritose". (Giacomo Gambetti, 'Bianco e Nero', 11, novembre 1963).

Trova Cinema

Box office
dal 6 al 9 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  3.080.987
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 2. Dolittle  2.016.854
  3. 3. 1917  1.523.182
  4. 4. Figli  832.589
  5. 5. Jojo Rabbit  659.679
  6. 6. Il diritto di opporsi  548.856
  7. 7. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  498.415
  8. 8. Piccole Donne  371.689
  9. 9. Judy  311.881
  10. 10. Underwater  249.313

Tutta la classifica