L'ARCIDIAVOLO1966

SCHEDA FILM

L'ARCIDIAVOLO

Anno: 1966 Durata: 103 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:Ettore Scola

Specifiche tecniche:TECHNICOLOR

Tratto da:-

Produzione:MARIO CECCHI GORI PER LA FAIR FILM

Distribuzione:WARNER BROS - GENERAL VIDEO, CECCHI GORI HOME VIDEO

ATTORI

Annabella Incontrera nel ruolo di Lucrezia
Claudine Auger nel ruolo di Maddalena
Ernesto Colli
Ettore Manni nel ruolo di Gianfigliazzo
Franco De Rosa
Gabriele Ferzetti nel ruolo di Lorenzo De Medici
Giorgia Moll nel ruolo di L'Aristocratica
Giovanni Ivan Scratuglia
Hélène Chanel nel ruolo di Clarice
Liana Orfei nel ruolo di Olimpia
Luigi Vannucchi nel ruolo di Franceschetto
Marco Tulli
Mickey Rooney nel ruolo di Adramelek
Milena Vukotic
Paolo Di Credito
Paolo Montagna
Roberto De Simone
Ugo Fangareggi
Vittorio Gassman nel ruolo di Belfagor, L'Arcidiavolo
 
 
 
 

SCENOGRAFIA

Ricceri, Luciano
 

EFFETTI

Grilli, Armando

TRAMA

Quando, nell'anno 1478, Papa Innocenzo VIII e Lorenzo dè Medici riescono a concludere una pace soddisfacente dopo un lungo periodo di ostilità, nell'inferno le potenze demoniache, con a capo Belzebù, si mettono in allarme e decidono di passare al contrattacco inviando sulla terra l'Arcidiavolo Belfagor in sembianze umane ed il suo valletto Adramelek. Belfagor, sostituendosi a Franceschetto Cybo, figlio di Innocenzo VIII che muore suicida, si presenta in sua vece alla corte medicea e, giunto al momento di celebrare le nozze con Maddalena dè Medici, provoca un nuovo stato di guerra pronunciando uno stentoreo "no". Successivamente, quando Belfagor, inorgoglito dal successo, tende a strafare minacciando la purezza della promessa sposa, Maddalena si vendica consegnandolo alle guardie del padre. E' la volta dell'Arcidiavolo di vendicarsi. Avvisata l'intera cittadinanza, Belfagor costringe Maddalena a mostrarsi nuda alla finestra del palazzo. Dopo questo affronto la donna, travestita da militare, rincorre Belfagor e nuovamente lo fa cadere nelle mani della soldataglia proprio quando Belzebù, scontento per il comportamento di Belfagor, gli ha tolto i poteri demoniaci. Ridotto ad uomo, Belfagor sale sul rogo; ma quando le fiamme ne stanno lambendo il corpo divenuto mortale, Maddalena interviene e gli salva la vita.

CRITICA

"Gassman ha definitivamente abbracciato il Cinquecento: vestito di broccato, con collari plisettati, la calzamaglia sgargiante e l'italiano aulico se ne va cavalcando il suo destriero per i sentieri del revival rinascimentale. Questa volta veste i panni del macchiavelliano Belfagor, l'arcidiavolo ben noto, senza però alcun riferimento al grande scrittore fiorentino. (...)". (P. Pillitteri, "Avanti!", 27/12/1966).

Trova Cinema

Box office
dal 28 al 1 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Cetto c'è, senzadubbiamente  2.479.936
    Cetto c'è, senzadubbiamente

    Un nuovo episodio legato a Cetto La Qualunque......

  2. 2. L'ufficiale e la spia  1.215.362
  3. 4. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  577.263
  4. 5. Countdown  385.254
  5. 6. La famiglia Addams  379.466
  6. 7. Depeche Mode - Spirits in the Forest  325.788
  7. 8. Sono solo fantasmi  305.527
  8. 9. Parasite  295.915
  9. 10. Il giorno più bello del mondo  290.668

Tutta la classifica