LA TROVATELLA DI POMPEI1956

SCHEDA FILM

LA TROVATELLA DI POMPEI

Anno: 1956 Durata: 85 Origine: ITALIA Colore: -

Genere:DRAMMATICO

Regia:Giacomo Gentilomo

Specifiche tecniche:TOTALSCOPE

Tratto da:DA UN RACCONTO DI ALFREDO POLACCI

Produzione:ANTONIO FERRIGNO PER LA AEFFE CINEMATOGRAFICA

Distribuzione:REGIONALE

ATTORI

Alessandra Panaro nel ruolo di Maria
Antonio De Teffè nel ruolo di Giorgio
Antonio Nicotra
Armando Romeo nel ruolo di Suonatore Ambulante
Carlo Giustini nel ruolo di Roberto
Edda Soligo
Franca Bettoja
Franca Dominici
Giorgio Costantini
Giuseppe Chinnici
Ilse Petersen nel ruolo di Edvige
Marco Tulli nel ruolo di Altro Suonatore Ambulante
Massimo Girotti nel ruolo di Procuratore Della Repubblica
Michele Abruzzo nel ruolo di Molinari
Mimmo De Ninno
Philippe Hersent nel ruolo di Mariano
Tecla Scarano nel ruolo di Donna Nunziata
Tina Lattanzi nel ruolo di La Baronessa Curti
Wandisa Guida nel ruolo di Luisa
 

TRAMA

Maria è una trovatella, che è stata raccolta e adottata, da piccola; dai coniugi Molinari: questi l'amano come fosse la loro vera figlia. Maria ha ora diciotto anni ed ha un innamorato, Giorgio, giovane di ottima famiglia. Di Giorgio è innamorata Edvige, amica di Roberto, losco avventuriero. Un giorno Edvige invita Giorgio a farle visita, volendo rivelargli il segreto di Maria. Giorgio accetta l'invito, ma la sua visita ad Edvige desta la gelosia di Roberto, che successivamente colpisce la donna con una statuetta di bronzo, nel corso di un violento litigio e l'uccide. La scena ha avuto un testimone, un coinquilino, al quale Roberto, prima di fuggire fa giurare di mantenere il segreto, minacciando di ucciderlo se avesse parlato. Attratta dal rumore, Maria, scavalcando un terrazzo, è accorsa nell'appartamento di Edvige col proposito di recarle aiuto: ella viene perciò accusata di averla uccisa e le circostanze sembrano convalidare l'accusa. Al processo il Procuratore della Repubblica si scaglia contro l'imputata, sostenendo tra l'altro, che la capacità a delinquere esiste in lei per atavismo, giacché il padre, che l'ha abbandonata bambina, non poteva essere che un delinquente. Ma è di qui invece che viene alla povera innocente il soccorso ch'ella invoca. Il vecchio servitore della madre del Procuratore rivela alla sua padrona che Maria è una figlia illegittima del Procuratore stesso: diciotto anni prima egli, per ordine della padrona, l'ha deposta alla porta dell'orfanotrofio. Avvertito dalla madre, il Procuratore cambia tono e cerca di salvare la figlia; ma i suoi sforzi sono superflui, perché all'ultimo momento il testimone dell'uccisione rivela il nome del vero colpevole. Giorgio e Maria vedranno tramutarsi in realtà il loro sogno.

CRITICA

"Si tratta di una vicenda convenzionale e modesta. Regia ed interpretazione di mestiere". (Segnalazioni Cinematografiche)

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  6.899.794
    Frozen 2 - Il segreto di Arendelle

    La Regina Elsa e la principessa Anna si spingeranno ancora oltre i confini del loro regno per scoprire qualcosa tenuto a lungo nascosto....

  2. 2. Un giorno di pioggia a New York  1.240.439
  3. 3. Cetto c'è, senzadubbiamente  1.115.564
  4. 4. L'ufficiale e la spia  721.370
  5. 5. Midway  576.769
  6. 7. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  224.251
  7. 8. Parasite  141.341
  8. 9. Il Peccato  136.808
  9. 10. Countdown  132.262

Tutta la classifica