SCHEDA FILM

La soglia dell'inferno

Anno: 1956 Durata: 87 Origine: USA Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO, GUERRA

Regia:-

Specifiche tecniche:35 MM, SUPERSCOPE

Tratto da:-

Produzione:FILMMAKERS PRODUCING ORGANIZATION

Distribuzione:RKO

TRAMA

Durante la seconda guerra mondiale tre militari americani, Fairchild, Dooley e Preacher, destinati alla Quinta armata, sono legati da una forte amicizia. Dooley gioca spesso d'azzardo e fa numerose scommesse sperando di raggranellare la somma necessaria ad aprire, dopo la guerra, un piccolo ristorante. Fairchild è un convinto pacifista e non vorrebbe affatto sparare. Il terzo, il sergente Preacher, è stato cresciuto in base a rigidi dettami religiosi e considera l'amore un tranello messo in atto dal diavolo per trascinare l'uomo nel peccato. I suoi due amici, per aiutarlo a uscire da quest'ottica puritana, convincono Fiamma, una prostituta al seguito dell'esercito, a circuirlo. Preacher si innamora di lei e le chiede di sposarlo. Anche la ragazza comincia a provare per lui un amore sincero. Ma, una sera, mentre la coppia è seduta al tavolo di un'osteria, un gruppo di militari comincia ad apostrofare Stella in modo volgare. Preacher capisce di essere stato oggetto di un inganno, lascia immediatamente la ragazza e non riesce a perdonare i suoi amici. I tre vengono mandati insieme a compiere una pericolosa missione e il sergente non si lascia mai andare con i suoi amici e li trattando da sottoposti. Solo quando Dooley muore nel tentativo di entrare in possesso di un fascio di banconote e Preacher rimane ferito gravemente, al sergente appare chiaro quanto sia importante per lui la loro amicizia. E sarà proprio Fairchild a combattere il proprio antimilitarismo per salvargli la vita.

CRITICA

"Non è uno dei soliti film di guerra: la guerra costituisce qui soltanto l'ambiente in cui si svolge la vicenda dei tre militari e della donna. Di questi il film narra la breve storia e soprattutto analizza in modo abbastanza convincente gli stati d'animo e i riflessi psicologici. Ottima l'interpretazione." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 40, 1956)

Trova Cinema

Box office
dal 6 al 9 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  3.080.987
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 2. Dolittle  2.016.854
  3. 3. 1917  1.523.182
  4. 4. Figli  832.589
  5. 5. Jojo Rabbit  659.679
  6. 6. Il diritto di opporsi  548.856
  7. 7. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  498.415
  8. 8. Piccole Donne  371.689
  9. 9. Judy  311.881
  10. 10. Underwater  249.313

Tutta la classifica