SCHEDA FILM

La signora e i suoi mariti

Anno: 1964 Durata: 111 Origine: USA Colore: B/N

Genere:COMMEDIA

Regia:J. Lee Thompson

Specifiche tecniche:CINEMASCOPE, 35 MM (1:2.35) - DE LUXE

Tratto da:racconto di Gwen Davis

Produzione:APJAC-ORCHARD PRODUCTIONS

Distribuzione:DEAR, FOX

ATTORI

Shirley MacLaine nel ruolo di Louisa May Foster
Paul Newman nel ruolo di Larry Flint
Robert Mitchum nel ruolo di Rod Anderson, Jr.
Dean Martin nel ruolo di Leonard 'Lennie' Crawley
Gene Kelly nel ruolo di Pinky Benson
Robert Cummings nel ruolo di Dottor Victor Stephanson Bob Cummings
Dick Van Dyke nel ruolo di Edgar Hopper
Reginald Gardiner nel ruolo di Pittore
Margaret Dumont nel ruolo di Sig.ra Foster
Lou Nova nel ruolo di Trentino
Fifi D'Orsay nel ruolo di Baronessa
Maurice Marsac nel ruolo di Rene
Wally Vernon nel ruolo di Agente
Jane Wald nel ruolo di Polly
Lenny Kent nel ruolo di Avvocato di Hollywood
 

SOGGETTO

Davis, Gwen
 
 

MUSICHE

Riddle, Nelson
 

MONTAGGIO

Fowler, Marjorie
 

TRAMA

Luisa, una stravagante signora, consulta il dottor Steffenson, uno psichiatra, al quale racconta la storia del fallimento dei suoi numerosi matrimoni, andati tutti a monte per lo stesso motivo: Luisa che non desiderava essere ricca ed aspirava ad una vita semplice, ha avuto la sfortuna di sposare uomini poveri che subito dopo le nozze riuscivano a diventare ricchissimi. Dopo essere così passata da un modesto negoziante divenuto un magnate del commercio ad un estroso ed oscuro pittore che ha raggiunto la celebrità, da un eccentrico plutocrate riuscito a triplicare il proprio patrimonio ad un ballerino cantante poco noto arrivato ben presto alla più clamorosa notorietà, Luisa si è decisa a consultare uno psichiatra perché l'aiuti a superare il suo bizzarro complesso della ricchezza. Tuttavia, anche dal dottor Steffenson la donna riceve una domanda di matrimonio che Luisa, però, rifiuta per cadere tra le braccia dell'uomo delle pulizie che ha, ai suoi occhi, il merito di essere poverissimo.

CRITICA

"La spregiudicata vicenda, che si rifà ai canoni classici della commedia americana, è diretta con scaltrito mestiere e piacevolmente interpretata da un gruppo di attori dalla lunga esperienza in questo particolare genere di film". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 56, 1964)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica