La ragazza della porta accanto2004

SCHEDA FILM

La ragazza della porta accanto

Anno: 2004 Durata: 100 Origine: USA Colore: C

Genere:COMMEDIA, ROMANTICO

Regia:Luke Greenfield

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:DAYBREAK, FOX 2000 PICTURES, NEW REGENCY PICTURES, REGENCY ENTERPRISES

Distribuzione:20TH CENTURY FOX ITALIA

ATTORI

Emile Hirsch nel ruolo di Matthew
Elisha Cuthbert nel ruolo di Danielle
Nicholas Downs nel ruolo di Bob
Timothy Oliphant nel ruolo di Kelly
Sung Hi Lee nel ruolo di Ferrari
Chris Marquette nel ruolo di Eli
Paul Dano nel ruolo di Klitz
Amanda Swisten nel ruolo di April
James Remar nel ruolo di Hugo Posh
Dane Garretson nel ruolo di Ryan Wenger
Autumn Reeser nel ruolo di Jane
Brandon Irons nel ruolo di Troy
Brian Kolodziej nel ruolo di Derek Miller
Jacob Young nel ruolo di Hunter
Olivia Wilde nel ruolo di Whitney Parker
Tomas Herrera nel ruolo di Studente della scuola di cinema
Ulysses Lee nel ruolo di Samnang
 

MUSICHE

Haslinger, Paul
 

MONTAGGIO

Livolsi, Mark
 
 

COSTUMISTA

Vance, Marilyn

TRAMA

Matthew sta per finire le scuole superiori, è uno studente modello e sogna un futuro in politica, ma è anche molto timido e ingenuo. La sua vicina di casa, Danielle, è la perfetta 'ragazza della porta accanto' e Matthew non tarda a innamorarsene, finché non scopre che in passato è stata Athena, una porno star...

CRITICA

"Rideteci su, perché in fondo questa teen comedy ha dei momenti davvero divertenti. (...) Più intelligente e curioso dei vari 'American Pie' e degli innumerevoli, inguardabili trash Usa, 'La ragazza della porta accanto' di Luke Greenfield va giù leggera come una college-favoletta che raramente scade nella volgarità stile 'Maial college', anche tra falli dorati da sexy shop e seni supersiliconati." (Leonardo Jattarelli, 'Il Messaggero', 3 dicembre 2004) "'La ragazza della porta accanto' ha un piccolo pregio e un grande difetto alla base e che impediscono alla vicenda di uscire dal ghetto delle commedie giovanilistiche finto-trasgressive. Il pregio è che si tratta della pellicola più amorale degli ultimi tempi, il difetto è che il cinismo della storia non giova a nessuno perché non è supportato da una sceneggiatura adeguata. Diciamolo subito, tanto per toglierci un peso: per una faccenda del genere o sei Billy Wilder o te ne stai a casa a studiare cinema." (Adriano De Carlo, 'Il Giornale', 3 dicembre 2004) "Niente di originale, intendiamoci; salvo il soggetto di partenza, che fa giustizia in modo imprevisto del machismo e del razzismo connaturati al teen-movie. La morale della favola non potrà che essere edificante; a paragone del moralismo neocon di tante commedie americane sulla famiglia, però, è già un passo avanti." (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 3 dicembre 2004) "La scontata commedia adolescenziale di Luke Greenfield, già regista di 'The Animal', si indirizza a quella speciale platea di teenager al popcorn che decide la produzione Usa: pieno di banalità, si regge sugli equivoci ma è del tutto inadeguato a esprimere qualcosa di mediamente profondo. Si adagia, con attori da telefilm, sul pruriginoso virtuale (vedi il ragazzo che immagina la star all'opera in famiglia) scegliendo un finale finto ed edificante." (Maurizio Porro, 'Il Corriere della Sera', 11 dicembre 2004)

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  6.899.794
    Frozen 2 - Il segreto di Arendelle

    La Regina Elsa e la principessa Anna si spingeranno ancora oltre i confini del loro regno per scoprire qualcosa tenuto a lungo nascosto....

  2. 2. Un giorno di pioggia a New York  1.240.439
  3. 3. Cetto c'è, senzadubbiamente  1.115.564
  4. 4. L'ufficiale e la spia  721.370
  5. 5. Midway  576.769
  6. 7. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  224.251
  7. 8. Parasite  141.341
  8. 9. Il Peccato  136.808
  9. 10. Countdown  132.262

Tutta la classifica