La ragazza con la valigia1960

SCHEDA FILM

La ragazza con la valigia

Anno: 1960 Durata: 103 Origine: FRANCIA Colore: B/N

Genere:COMMEDIA, DRAMMATICO

Regia:Valerio Zurlini

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:MAURIZIO LODI FE' PER TITANUS (ROMA), S.G.C. (PARIGI)

Distribuzione:TITANUS (1961) - CREAZIONI HOME VIDEO, MONDADORI VIDEO (IL GRANDE CINEMA)

ATTORI

Claudia Cardinale nel ruolo di Aida Zepponi
Jacques Perrin nel ruolo di Lorenzo Fainardi
Romolo Valli nel ruolo di Don Pietro
Corrado Pani nel ruolo di Marcello Fainardi
Renato Baldini nel ruolo di Il "Francia"
Luciana Angiolillo nel ruolo di La zia Marta
Riccardo Garrone nel ruolo di Romolo
Gian Maria Volonté nel ruolo di Piero
Elsa Albani nel ruolo di Lucia
Enzo Garinei nel ruolo di Nino
Ciccio Barbi nel ruolo di Dottor Rosia
Nadia Bianchi nel ruolo di Nuccia
Edda Soligo nel ruolo di L'insegnante
Angela Portaluri
 
 

MONTAGGIO

Serandrei, Mario
 

SCENOGRAFIA

Mogherini, Flavio
 

COSTUMISTA

Romanini, Gaia

TRAMA

Lorenzo Mainardi è un 16enne di buona famiglia. Un giorno suo fratello Marcello gli chiede di parlare con Aida, una ballerina che ha sedotto e che poi ha lasciato ad aspettarlo invano davanti a un'autorimessa, per farla desistere e allontanarla definitivamente. Lorenzo accetta a malincuore ma, mentre ascolta i racconti di Aida, si lascia affascinare dalla sua bellezza. Il ragazzo sente il bisogno di proteggerla e per questo cerca in ogni modo di trattenerla in città, inventando bugie che fanno insospettire la sua famiglia e gli adulti che lo circondano. Così, seriamente preoccupato per lui, Don Pietro, il suo insegnante di matematica, decide di parlare con Aida e le consiglia di lasciare la città: del resto tra lei e Lorenzo c'è troppa differenza d'età e di ceto sociale. Lei capisce e fugge a Rimini, seguendo il miraggio di un lavoro sicuro. Nella cittadina della Riviera romagnola, Aida dovrà scontrarsi ancora una volta con la più dura delle realtà, mentre Lorenzo è sulle sue tracce per salutarla e darle il suo ultimo, piccolo aiuto.

CRITICA

"[...] Il cinema di Zurlini è certamente indice di una raggiunta maturità espressiva e di un sapiente gusto figurativo non privo di un supporto letterario di buona lega. La scioltezza narrativa della "Estate violenta" e in maggior misura della "Ragazza con la valigia", dove la costruzione del personaggio di Aida si articola in una serie di notazioni pungenti e visivamente sorprendenti, si integra in un discorso culturale legato a certi aspetti importanti della nostra società. [...]". (Vittorio Spinazzola, "Film 1963", Feltrinelli Editore, 1963).

Trova Cinema

Box office
dal 2 al 5 aprile

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica