La gar?onni?re1960

SCHEDA FILM

La garçonnière

Anno: 1960 Durata: 94 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO

Regia:Giuseppe De Santis

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:ROBERTO AMOROSO PER RAMO FILM

Distribuzione:VARIETY FILM

ATTORI

Raf Vallone nel ruolo di Alberto Fiorini
Eleonora Rossi Drago nel ruolo di Giulia Fiorini
Marisa Merlini nel ruolo di Pupa
Gordana Miletic nel ruolo di Laura
Nino Castelnuovo nel ruolo di Vincenzo
Maria Fiore nel ruolo di Clementina
Clelia Matania nel ruolo di Angelina
Enio Girolami nel ruolo di Alvaro
Renato Baldini nel ruolo di Padre del bambino
Franca Marzi nel ruolo di Madre del bambino
Anna Campori
Dante Di Paolo
Emma Baron
Fabio Altamura
Franco Balducci
Gabriele Pagani
Luigi Borghese
Manrico Melchiorre
Maria Antonietta Leoni
Mauro Del Vecchio
Miranda Campa
Nando Di Claudio
Piero Bugli
 
 

MONTAGGIO

Colangeli, Otello
 

SCENOGRAFIA

Scotti, Ottavio

TRAMA

Alberto Fiorini, un costruttore edile, è pedinato dalla moglie Giulia la quale sospetta che il marito si rechi in una garçonnière per incontrarsi con una giovane indossatrice. Giulia, infatti, ha ragione: Alberto si è innamorato della giovanissima Laura credendo, in tal modo, di ritrovare la giovinezza ormai lontana. La ragazza, puntuale all'appuntamento, trova ad attenderla la moglie di Alberto. Ella entra ugualmente nella casa dove Alberto la sta aspettando ma l'incontro con Giulia l'ha turbata profondamente. Confessa così ad Alberto di essere stata di un altro uomo e poi rifiuta di restare con lui. Poco dopo Laura se ne va, mentre Alberto esce in strada per avere una spiegazione con la moglie. Tornato nella garçonnière, il costruttore cade in un sonno profondo. All'alba, uscendo in strada, trova Giulia che lo sta aspettando in macchina e torna con lei a casa, rievocando i momenti felici della loro unione.

CRITICA

"Accantonando per un volta i (...) temi populisti, De Santis affronta (...) la commedia intimista (...). Non è ben chiaro quel che abbia voluto dimostrare con questa serie di monologni interiori (...). Forse la condanna ad un modo di vita basato sul compromesso. (...) Incerto e nebuloso nei suoi significati, il racconto è comunque condotto con abile mestiere. (...) In definitiva preferiamo il De Santis delle polemiche sociali." (Giulio Cattivelli, "Libertà", 21 ottobre 1960).

Trova Cinema

Box office
dal 2 al 5 aprile

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica