La Cena1998

SCHEDA FILM

La Cena

Anno: 1998 Durata: 125 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:Ettore Scola

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:FRANCO COMMITTERI PER MASSFILM IN COLLABORAZIONE CON MEDUSA FILM (ITALIA), LES FILMS ALAIN SARDE E FILMTEL (FRANCIA)

Distribuzione:MEDUSA (1998)

ATTORI

Vittorio Gassman nel ruolo di Maestro Pezzullo
Fanny Ardant nel ruolo di Flora, proprietaria ristorante
Giancarlo Giannini nel ruolo di Professore
Stefania Sandrelli nel ruolo di Isabella
Eros Pagni nel ruolo di Duilio, capo cuoco
Riccardo Garrone nel ruolo di Diomede, capocameriere
Daniela Poggi nel ruolo di Bella sconosciuta
Francesca D'Aloja nel ruolo di Alessandra
Giorgio Tirabassi nel ruolo di Francesco
Antonio Catania nel ruolo di Mago Adam
Adalberto Maria Merli nel ruolo di Bricco
Rolando Ravello nel ruolo di Ragionier Marchetti
Nadia Carlomagno nel ruolo di Lolla
Giorgio Colangeli nel ruolo di Vincenzo Petrosillo
Francesca Rettondini nel ruolo di Mirella
Adriana Innocenti nel ruolo di Ex direttrice didattica
Alessia Patacconi nel ruolo di Simona, nipote di Flora
Ana Brigitte Fernandez nel ruolo di Susy
Andrea Cambi nel ruolo di Uliano, cameriere
Barbara De Falco nel ruolo di Cinzia
Carla Carpi nel ruolo di Amica silenziosa
Carlo Molfese nel ruolo di Pialetti
Chai Jeong Sun nel ruolo di Madre
Chang Song Kuk nel ruolo di Bambino
Corrado Olmi nel ruolo di Arturo, marito di Flora
Eleonora Danco nel ruolo di Fidanzata di Gigio
Fabio Munari nel ruolo di Rudy
Francesco Siciliano nel ruolo di Gigio
Giovanna Senesi nel ruolo di Silvana
Giuseppe Gandini nel ruolo di Aldo
Gordana Miletic nel ruolo di Collaboratrice Rai
Hanja Kociansky nel ruolo di Nonna
Kuk Kwang Wang nel ruolo di Padre
Lea Gramsdorff nel ruolo di Sabrina, figlia di Isabella
Luca Folletto nel ruolo di Alex
Margherita Javarone nel ruolo di Mafalda Pierrà Dall'Orto
Marie Gillain nel ruolo di Cecilia, studentessa
Mario Patanè nel ruolo di Rino
Massimiliano Sodini nel ruolo di Ciopper
Milvia Amuirri nel ruolo di Nonna
Nello Mascia nel ruolo di Meneghini
Paolo Merloni nel ruolo di Raniero
Pier Francesco Poggi nel ruolo di Vinicio
Ramona Pistacchi nel ruolo di Emy
Riccardo Scontrini nel ruolo di Bobby
Roberto Ruggeri nel ruolo di Max
Sergio Nicolai nel ruolo di Padre di Francesco e Alessandra
Stefano Antonucci nel ruolo di Battifondi
Valentino Venantini nel ruolo di Curci
Valter Lupo nel ruolo di Maurizio, cameriere poeta
Vittoria Piancastelli nel ruolo di Marina
 

SOGGETTO

Scola, Ettore
 
 

MONTAGGIO

Crociani, Raimondo
 

SCENOGRAFIA

Ricceri, Luciano
 

COSTUMISTA

Nicolette, Odette

TRAMA

Di sera, quando arriva l'ora di cena, un ristorante comincia lentamente a riempirsi. Nello staff ci sono Flora, la proprietaria, Arturo, il marito malato, Diomede, il capocameriere, Maurizio, un cameriere poeta, Duilio, lo chef molto nervoso. Ai tavoli, ecco Pezzullo, maestro in pensione, solo; Isabella con la figlia Sabrina che con difficoltà confida alla mamma l'intenzione di fare il noviziato in convento; Lolla, che invita uno dopo l'altro alcuni spasimanti salvo alla fine preferire il manesco marito; un padre che incontra i due figli grandi, Alessandra, sempre arrabbiata e Francesco, ex-tossicodipendente; un professore di filosofia che a un certo punto assume atteggiamenti antipatici per far scappare Cecilia, la studentessa con cui aveva una relazione e che però pretendeva il suo allontanamento dalla moglie; il timido ragionier Marchetti, che si lascia convincere dalle chiacchiere del mago Adam e alla fine lo invita a casa propria; Bricco e Menghini, due attori che provano la messa in scena de 'Il grande inquisitore' di Dostojevskj; un fidanzato, al quale la fidanzata comunica di essere incinta, si fa irretire dallo sguardo di una bella sconosciuta che lo attira in bagno e poi lo percuote; un tavolo di professionisti con le mogli; un tavolo di insegnanti in pensione; un tavolo con una famigliola di turisti orientali; fuori, sulla terrazza, un tavolo con nove ragazzi che festeggiano il compleanno di una di loro. Quando la cena finisce, tutti tornano a casa e, poco dopo, il locale chiude.

CRITICA

"Malgrado l'apparente tono dimesso, è la storia delle storie: torna con questo film l'ambizione dello Scola 'epocale'. Microsituazione, macroambientazione. E' uno sguardo disincantato e apprensivo al contempo sull'oggi, un sasso gettato in quella che, agli occhi di un quasi settantenne che ha scritto la sceneggiatura con la complicità di un ottantenne (Furio Scarpelli), deve apparire come una palude nelle cui acque limacciose si è perso il senso di molti valori già intesi come irrinunciabili, a partire dalla forza e dalla logica delle idee, dove tutti navigano un po' a vista, dove più di qualcuno dà di matto e dove anche il senso dell'umorismo comincia ad avere il fiatone". (Paolo D'Agostini, 'Annuario del cinema italiano 1999/2000')

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica