La bellezza del diavolo1949

SCHEDA FILM

La bellezza del diavolo

Anno: 1949 Durata: 95 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:FANTASY

Regia:-

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:SALVO D'ANGELO PER UNIVERSALIA, ENIC (ROMA), FRANCO-LONDON FILM (PARIGI)

Distribuzione:ENIC (1950)

ATTORI

Michel Simon nel ruolo di Mefistofele/Faust Anziano
Gérard Philipe nel ruolo di Enrico/Faust Giovane
Nicole Besnard nel ruolo di Margherita
Simone Valere nel ruolo di La Principessa
Raymond Cordy nel ruolo di Antonio
Arturo Bragaglia
Carlo Ninchi nel ruolo di Il Principe
Claudio Ermelli
Erminio Spalla
Franco Coop
Gaston Modot nel ruolo di Capo Degli Zingari
Gino Saltamerenda nel ruolo di Antonio Il Domestico
Guglielmo Barnabò
Marco Gallina
Nerio Bernardi
Olga Vittoria Gentilli
Paolo Stoppa nel ruolo di Il Procuratore
Tullio Carminati nel ruolo di Il Ciambellano
Vittorio André
 
 

MUSICHE

Vlad, Roman
 

TRAMA

Faust, dopo una vita dedicata allo studio ed alle ricerche scientifiche, non si sente soddisfatto. Vorrebbe acquistare potenza, godere la vita, ma è vecchio e si sente mancare le forze. Mentre è combattuto da opposti pensieri, gli compare il demonio e gli offre i suoi servigi, il cui prezzo è la dannazione. Faust rifiuta e allora il demonio lo trasforma nel giovine Enrico e dopo avergli fatto godere i piaceri della giovinezza, le soddisfazioni della ricchezza e del potere, gli fa credere che tutto questo è stato un sogno. Se firmerà il patto, che il demonio gli sottopone, Faust vedrà il sogno tramutarsi in realtà. Faust firma e diventa così potente che può costringere il diavolo a rivelargli il futuro: vede, riflesse in uno specchio, le conseguenze catastrofiche della potenza, delle ricchezze malamente acquistate. Allora si ribella e impone al diavolo di disfare quel che ha fatto. La sabbia è stata trasformata in oro, ora le monete d'oro, diventano sabbia. Il popolo insorge: Margherita, che Enrico ha amato, è accusata di stregoneria ma essa strappa al diavolo il contratto, firmato da Faust, e lo getta al popolo. La folla vuol uccidere Faust e si lancia contro il diavolo, che ne ha assunto le sembianze. Per sottrarsi ai forsennati, il diavolo si getta dalla finestra.

CRITICA

"(...) 'La bellezza del diavolo' non segna l'inizio di un nuovo ciclo narrativo, ma di una vera e propria crisi, più grave di quella del periodo americano. La strada ora imboccata da Clair è un vicolo scuro senza uscita: vi domina un intellettualismo arido e privo di vibrazioni umane, che si risolve in giochi d'artificio, in sofismi e contraddizioni, in espedienti umoristici troppo calcolati per essere almeno piacevoli." (Fernaldo Di Giammatteo, "Bianco e Nero", 10, ottobre 1950)

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica