Justice League2017

SCHEDA FILM

Justice League

Anno: 2017 Durata: 120 Origine: USA Colore: C

Genere:AZIONE, FANTASCIENZA, FANTASY

Regia:Zack Snyder

Specifiche tecniche:35 MM, (4K)/PANAVISION, (1:2.35)

Tratto da:PERSONAGGI DEI FUMETTI DC COMICS

Produzione:ATLAS ENTERTAINMENT, CRUEL AND UNUSUAL

Distribuzione:WARNER BROS. ENTERTAINMENT ITALIA

ATTORI

Ben Affleck nel ruolo di Bruce Wayne/Batman
Henry Cavill nel ruolo di Clark Kent/Superman
Amy Adams nel ruolo di Lois Lane
Gal Gadot nel ruolo di Diana Prince/Wonder Woman
Jason Momoa nel ruolo di Aquaman/Arthur Curry
Ezra Miller nel ruolo di Barry Allen/Flash
Ray Fisher nel ruolo di Victor Stone/Cyborg
Willem Dafoe nel ruolo di Nuidis Vulko
Jesse Eisenberg nel ruolo di Lex Luthor
Christina Wren nel ruolo di Capitano Carrie Farris
Diane Lane nel ruolo di Martha Kent
Connie Nielsen nel ruolo di Regina Hippolyta
J.K. Simmons nel ruolo di Commissario Gordon
Amber Heard nel ruolo di Mera
Jeremy Irons nel ruolo di Alfred Pennyworth
Kiersey Clemons nel ruolo di Iris West
Billy Crudup nel ruolo di Henry Allen
Ciarán Hinds nel ruolo di Steppenwolf
Joe Morton nel ruolo di Dott. Silas Stone
Samantha Jo nel ruolo di Euboea
Eleanor Matsuura nel ruolo di Epione
Lisa Loven Kongsli nel ruolo di Menalippe
 

SCENOGRAFIA

Tatopoulos, Patrick
 

COSTUMISTA

Wilkinson, Michael

TRAMA

Alimentato dalla sua rinnovata fiducia nell'umanità e ispirato dal gesto d'altruismo di Superman, Bruce Wayne chiede aiuto alla sua ritrovata alleata Diana Prince, per affrontare un nemico ancora più temibile. Insieme, Batman e Wonder Woman si mettono subito al lavoro per trovare e assemblare una squadra di metaumani pronti a fronteggiare questa nuova minaccia. Ma nonostante la formazione di questa alleanza di eroi senza precedenti - Batman, Wonder Woman, Aquaman, Cyborg e Flash - potrebbe essere già troppo tardi per salvare il pianeta da un attacco di proporzioni catastrofiche.

CRITICA

"L'unione fa la forza (al botteghino)? È quanto spera DCComics, moltiplicando i supereroi al prezzo di un solo biglietto come ha fatto la Marvel con gli Avengers. Per fortuna imita la concorrenza anche nel tono del nuovo blockbuster, introducendovi una nota di humour che latitava in 'Batman v Superman: Dawn of Justice'. E che affida soprattutto al personaggio di Flash, simpatico squatter adolescente. Perfino Batman, di solito cupissimo, riesce a dire una battuta." (Roberto Nepoti, 'La Repubblica', 16 novembre 2017) "(...) un fantasy gotico/kitsch che saltabecca dalla plumbea Russia post Chernobyl al rurale Kansas, da una mitologica Ellade all'inabissata Atlantide senza riuscir sempre a conseguire adeguata continuità narrativa e formale. Vero che il ritmo veloce impedisce i distinguo, vero che le tante star di supporto - da Jeremy Irons a Amy Adams - costituiscono l'ulteriore ricchezza di uno spettacolo realizzato senza badare a spese, ma tutto resta generico, si avverte la mancanza di quel qualcosa in più che si chiama idea ispiratrice." (Alessandra Levantesi Kezich, 'La Stampa', 16 novembre 2017) "Snyder con 'Justice League' continua a mortificare il Pantheon DC con un tratto greve, plumbeo, dimostrando, una volta di più, l'assoluta incomprensione dei personaggi che sfortunatamente si è trovato a gestire. (...) Snyder non dialoga mai con la tradizione dei suoi eroi. Mortifica Batman nel corpo impacciato di Ben Affleck, trasforma il velocista Flash in un simpatico nerd, Wonder Woman in una femminista e il plot rielabora quello delle marvelliane 'Gemme dell'Infinito'. Non è un caso che il film si riduca a una deludente successione di scontri in grafica digitale inerte (lontanissime le meraviglie liquide del 'Dr. Strange' o le fantasmagorie di 'Thor - Ragnarök'). Snyder è riuscito lì dove ha fallito il temibile Darkseid: affossare il pantheon DC Comics." (Giona A. Nazzaro, 'Il Manifesto', 16 novembre 2017) "Batman è sempre cupo, Flash fa battutine snervanti, Aquaman sembra un surfista scemo e Cyborg fa a gara con Batman per chi tiene il muso più lungo. Meno male che in mezzo a tutto questo oceano di angosciante testosterone c'è pure la sensuale e volitiva Wonder Woman di una sgargiante Gal Gadot, reduce dal pregevole film tutto suo (...), altrimenti 'Justice League' sarebbe il solito kolossal DC in cui la cupezza è così superficiale e sgraziata da far sembrare i cinecomic dei rivali Marvel ancora più belli, divertenti e vivaci. Se il tono qui è leggermente più garrulo è probabilmente grazie all'ingresso in co-regia non accreditata di Joss Whedon, autore dei due redditizi Avengers per la Marvel (...). La coesistenza degli stili di Whedon e Snyder crea un effetto ancora più strano visto che la spensieratezza Marvel pare ogni tanto fare capolino tra la tetraggine DC." (Francesco Alò, 'Il Messaggero', 16 novembre 2016) "Piacerà perché non è affatto male. 'Justice League' forse non sarà ricordato tra le vette della saga superomistica, ma le sue tre ore di spettacolo le regge. Il merito è certo della strepitosa Gal Gadot e del sorprendente Jason Momoa. Ma soprattutto della sceneggiatura di Joss Whedon che ha ottimamente coordinato la difficile coabitazione tra i super." (Giorgio Carbone, 'Libero', 16 novembre 2017)

Trova Cinema

Box office
dal 16 al 19 novembre

Incasso in euro

  1. 1. The Place  13.672.032
    The Place

    Un misterioso uomo siede sempre allo stesso tavolo di un ristorante, pronto a esaudire i più grandi desideri di otto visitatori, in cambio di compiti da svolgere. Quanto saranno disposti a spingersi oltre i protagonisti per...

  2. 2. Paddington 2  1.018.935
  3. 3. Auguri per la tua morte  987.555
  4. 4. Borg McEnroe  820.257
  5. 5. Thor: Ragnarök  791.825
  6. 6. Capitan Mutanda - Il film  510.838
  7. 7. La ragazza nella nebbia  460.293
  8. 8. Addio fottuti musi verdi  453.603
  9. 9. Saw: Legacy  417.528
  10. 10. Geostorm  316.848

Tutta la classifica