Jesus Christ Superstar1973

SCHEDA FILM

Jesus Christ Superstar

Anno: 1973 Durata: 107 Origine: USA Colore: C

Genere:MUSICALE

Regia:Norman Jewison

Specifiche tecniche:TODD-AO 35, CINESCOPE, 16 MM, 35 MM (1:2.35), 70 MM (GONFIATO) (1:2.20) - TECHNICOLOR

Tratto da:opera rock omonima di Tim Rice

Produzione:NORMAN JEWISON E ROBERT STIGWOOD PER UNIVERSAL PICTURES

Distribuzione:CIC - CIC VIDEO, SAN PAOLO AUDIOVISIVI - DVD E BLU-RAY: UNIVERSAL PICTURES HOME ENTERTAINMENT (2013)

ATTORI

Ted Neeley nel ruolo di Gesù
Carl Anderson (II) nel ruolo di Giuda Iscariota
Yvonne Elliman nel ruolo di Maria Maddalena
Barry Dennen nel ruolo di Ponzio Pilato
Bob Bingham nel ruolo di Caifa
Larry Marshall nel ruolo di Simone lo Zelota Larry T. Marshall
Josh Mostel nel ruolo di Re Erode Joshua Mostel
Kurt Yaghjan nel ruolo di Anna
Philip Toubus nel ruolo di Pietro
Pi Douglass nel ruolo di Apostolo
Richard Orbach nel ruolo di Giovanni
Robert LuPone nel ruolo di Giacomo
Thommie Walsh nel ruolo di Taddeo
Richard Molinare nel ruolo di Andrea
David Devir nel ruolo di Apostolo
Jeffrey Hyslop nel ruolo di Apostolo
Shooki Wagner nel ruolo di Apostolo
Jonathan Wynne nel ruolo di Apostolo
Adaya Pilo nel ruolo di Donna
Baayork Lee nel ruolo di Donna
Darcel Wynne nel ruolo di Donna
Denise Pence nel ruolo di Donna
Ellen Hoffman nel ruolo di Donna
Judith Daby nel ruolo di Donna
Kathryn Wright nel ruolo di Donna
Lea Kestin nel ruolo di Donna
Leeyan Granger nel ruolo di Donna
Marcia McBroom nel ruolo di Donna
Riki Oren nel ruolo di Donna
Sally Neal nel ruolo di Donna
Susan Allanson nel ruolo di Donna
Tamar Zafria nel ruolo di Donna
Vera Biloshisky nel ruolo di Donna
Wendy Maltby nel ruolo di Donna
Wyetta Turner nel ruolo di Donna
Amity Razi nel ruolo di Sacerdote
Avi Ben-Haim nel ruolo di Sacerdote
David Duack nel ruolo di Sacerdote
David Rejwan nel ruolo di Sacerdote
Haim Bashi nel ruolo di Sacerdote
Itzhak Sidranski nel ruolo di Sacerdote
Meir Israel nel ruolo di Sacerdote
Steve Boockvor nel ruolo di Sacerdote
Zvulun Cohen nel ruolo di Sacerdote
Cliff Michaelevski nel ruolo di Soldato romano
Danny Basevitch nel ruolo di Soldato romano
David Barkan nel ruolo di Soldato romano
Didi Liekov nel ruolo di Soldato romano
Peter Luria nel ruolo di Soldato romano
Stephen Denenberg nel ruolo di Soldato romano
Tom Guest nel ruolo di Soldato romano
Doron Gaash nel ruolo di Guardia del Tempio
Moshe Uziel nel ruolo di Guardia del Tempio
Noam Cohen nel ruolo di Guardia del Tempio
Zvi Lehat nel ruolo di Guardia del Tempio
 

SOGGETTO

Rice, Tim
 
 

MONTAGGIO

Gibbs, Antony
 

SCENOGRAFIA

MacDonald, Richard
 

COSTUMISTA

Blake, Yvonne

TRAMA

Il film narrativamente si basa sugli episodi evangelici della Passione di Cristo, introdotti dal risentimento di Giuda per il presunto sperpero operato dalla Maddalena che profonde nardo prezioso su Gesù. I principali sono: l'entrata trionfale in Gerusalemme, la cacciata dei profanatori dal tempio, la congiura dei Sommi Sacerdoti, l'ultima cena, il tradimento di Giuda, lo spergiuro di Pietro, il Signore giudicato presso il Sinedrio, Pilato condotto davanti a Erode, la Crocifissione.

CRITICA

"(...) un moderno dramma musicale che si esprime con tutti i mezzi propri del linguaggio teatrale e cinematografico. Il valore dialettico è quasi sempre nascosto nei simbolismi delle immagini sia per il montaggio interno (= analogie o antitesi fra persone diverse, tra persone e scenografia, per cui, ad esempio, la figura umana del Cristo viene sublimata dalla sua emergenza rispetto alle civiltà tramontate o alla natura fantasticamente spettrale), sia per il montaggio esterno (= evoluzione tra quadri, scene e sequenze, per cui, ad esempio, le indelicate fantasie della Maddalena peccatrice trovano positiva risposta nelle reazioni della stessa redenta). L'efficacia drammatica, a momenti effettistica e violenta, è affidata tanto alla musica quanto alle interpretazioni e alle risorse. Ricavata dall'insieme dell'opera, la figura del Cristo non vuole essere, e non è, né quella della storia, né quella dei Vangeli; è invece la figura umana e fortemente contrastata che gli autori raccolgono nel contesto dell'umanità odierna variamente rappresentata, anche se con preferenza per quella giovanile. Su questa imponente e misteriosa Immagine, essi non esprimono giudizi definitivi, anche se, nelle canzoni e nella struttura narrativa a volte richiamano atteggiamenti rapportabili a determinate matrici: es. la rivendicazione di un Giuda 'strumento provvidenziale' o la presentazione di un Cristo umanamente perplesso circa la propria missione. In definitiva, gli autori - rivolgendosi più al cuore degli spettatori che alla loro mente - invitano a contemplare il Cristo; a meditare sul fatto del suo permanere perenne, sul suo suscitare entusiasmi e ripulse, lasciando poi a ciascuno il trarne giudizi e deduzioni pratiche di cui neppure propongono le direzioni. Una tale fisionomia di spettacolo-fantasia-religiosa è esaltante e stimolante, anche per la ricchezza artistica del lavoro (...)." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 76, 1974)

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica