Jack Frost1998

SCHEDA FILM

Jack Frost

Anno: 1998 Durata: 95 Origine: USA Colore: C

Genere:METAFORA

Regia:Troy Miller

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:MARK CANTON, IRVING AZOFF

Distribuzione:WARNER BROS ITALIA (1999) - WARNER HOME VIDEO

ATTORI

Michael Keaton nel ruolo di Jack Frost
Joseph Cross nel ruolo di Charlie Frost
Kelly Preston nel ruolo di Gabby Frost
Mark Addy nel ruolo di Mac MacArthur
Eli Marienthal nel ruolo di Spencer
Taylor Handley nel ruolo di Rory Buck
Henry Collins nel ruolo di Sid Gronic
Will Rothhaar nel ruolo di Dennis
Mika Boorem nel ruolo di Natalie
 
 

SCENEGGIATORE

Johnson, Mark Steven
 

MUSICHE

Rabin, Trevor
 

MONTAGGIO

Jordan, Lawrence
 

SCENOGRAFIA

Berke, Mayne Schuyler
 

COSTUMISTA

Edwards, Sarah

TRAMA

La famiglia Frost è molto unita, nonostante il lavoro conduca Jack lontano da casa anche per lunghi periodi: Jack fa il musicista e con la sua band è impegnato nelle tournée, al termine delle quali ritrova gli affetti che per lui contano di più, la moglie Gabby e il figlioletto Charlie. Ma un giorno dentro questa situazione irrompe la tragedia: al ritorno da uno spettacolo, Jack ha un incidente d'auto e muore. La moglie e il figlio devono inventarsi una nuova vita. E' difficilissimo per tutti e due, ma, quando arriva Natale, nella cittadina ricoperta di neve, Charlie, che ha ora 12 anni, costruisce un pupazzo col quale, poco dopo, comincia a parlare. Il pupazzo risponde con la voce di Jack. Charlie ha ritrovato la presenza del padre, con lui si confida e da lui incoraggiato torna nella squadra di hockey della scuola. Il giorno della partita, la squadra vince e Charlie vorrebbe festeggiare con il padre. Ma in ambienti non adatti il pupazzo rischia di sciogliersi e Charlie chiede alla mamma di accompagnarlo in montagna, dove il freddo ne garantisce la sopravvivenza. Gabby non vuole prolungare l'illusione del figlio e si rifiuta. Charlie va da solo su un camion. Nella casa in campagna, dopo qualche tempo, arriva Gabby proprio mentre Jack si rivela nel suo vero aspetto fisico. Saluta moglie e figlio dicendo che per lui è il momento di lasciarli. Gabby e Charlie restano dentro casa più forti ed uniti di prima.

CRITICA

"Favoletta ultrabuonista, melensa oltre ogni limite di decenza, che ricatta lo spettatore più fragile, imponendogli ogni cinque minuti il pedaggio delle lacrime, o delle risate, per chi non sta al gioco. I disastrosi effetti speciali contribuiscono al pessimo risultato finale, cui non è estraneo l'antipatico Michael Keaton. Tanto da far sperare in un Capodanno torrido come Ferragosto". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 16 dicembre 2002)

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica