SCHEDA FILM

IO ODIO GLI ATTORI

Anno: 1986 Durata: 90 Origine: FRANCIA Colore: B/N

Genere:COMMEDIA, DRAMMATICO

Regia:-

Specifiche tecniche:-

Tratto da:TRATTO DAL ROMANZO 'I HATE ACTORS!' DI BEN HECHT

Produzione:JEAN NAINCHRIK PER FILMS A2 - GAUMONT INTERNATIONAL - SEPTEMBRE PRODUCTIONS

Distribuzione:-

TRAMA

Orlando Higgins è un agente cinematografico che combatte ogni giorno la sua battaglia con gli attori della sua scuderia. Generalmente gli attori sono cattivi, pieni di sé e, ritenendosi dei geni, complicano il lavoro di Orlando che tenta di trovare per loro almeno una parte in film di serie B. Sul set di un film in cui lavora un suo 'protetto' avvengono alcuni strani omicidi e un giornalista e uno scrittore iniziano ad indagare per scoprire l'assassino e le sue motivazioni. I primi sospetti cadono su Orlando ma le cose non sono facili come sembrano...

CRITICA

"Scrittore oggi abbastanza dimenticato (ma pare che Monica Vitti si prepari a riportare in teatro la sua commedia più famosa, 'Front Page', 'Prima pagina', scritta in collaborazione con Charles MacArthur), il newyorkese Ben Hecht (1894-1964) pubblicò il romanzo 'I Hate Actors!' nel '44 (e lo ripubblicò due anni dopo con il titolo 'Hollywood Mystery'). (...) Sull'intreccio stagnante, galleggiano le pagliacciate di un film che, nella versione originale presentata l'anno scorso al Mystfest di Cattolica, azzarda una sconcertante ambientazione americana dentro la quale si parla solo francese. Qualche risata non ripaga lo spettatore dell'inconsistenza di tutta la faccenda. Neppure nel finale, quando il prode Orlando, ormai vecchio e paralitico, commenta scettico il successo politico di 'Ronnie': 'Avrei potuto fare di lui il più grande cowboy di tutti i tempi'." (Tullio Kezich, 'la Repubblica' , 5 luglio 1988) "Tratto da un romanzo di Ben Hecht (1894-1964), famoso commediografo e sceneggiatore nordamericano, e girato inutilmente in bianconero per conformarsi ai primi anni '40 in cui si svolge l'azione, 'Io odio gli attori', (1987) dà la sgradevole sensazione di essere la parodia di una parodia di un film americano fintamente spregiudicato e critico sul mondo di Hollywood in chiave di giallo con una catena di omicidi di cui solo alla fine si scopre il colpevole. (...) 'Io odio gli attori', film d'esordio in bianco e nero di Gérard Krawezyk, è introdotto e concluso da due brevissimi momenti a colori.(...) Frivolo e a volte un po' velleitario, preso com'è da un gusto tutto francese per la cinefilia debordante, 'Io odio gli attori' è tratto dal romanzo omonimo di Ben Hecht, celebre romanziere e sceneggiatore americano, tra i protagonisti degli anni d'oro di Hollywood." (Luigi Paini, 'Il Sole 24 Ore', 10 luglio 1988)

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica