Intrighi al Grand Hotel1967

SCHEDA FILM

Intrighi al Grand Hotel

Anno: 1967 Durata: 125 Origine: USA Colore: C

Genere:ROMANTICO

Regia:Richard Quine

Specifiche tecniche:35 MM (1:1.85) - TECHNICOLOR

Tratto da:romanzo "Hotel" di Arthur Hailey (ed. Mondadori, 1979)

Produzione:WENDELL MAYES PER WARNER BROS. PICTURES

Distribuzione:WARNER BROS.

ATTORI

Rod Taylor nel ruolo di Peter McDermott
Catherine Spaak nel ruolo di Jeanne Rochefort
Karl Malden nel ruolo di Keycase
Melvyn Douglas nel ruolo di Warren Trent
Merle Oberon nel ruolo di Duchessa Caroline
Richard Conte nel ruolo di Dupere
Michael Rennie nel ruolo di Geoffrey, Duca di Lanbourne
Kevin McCarthy nel ruolo di Curtis O'Keefe
Carmen McRae nel ruolo di Christine
Alfred Ryder nel ruolo di Capitano Yolles
Roy Roberts nel ruolo di Bailey
Al Checco nel ruolo di Herbie Chandler
Sheila Bromley nel ruolo di Sig.ra Grandin
Harry Hickox nel ruolo di Sam
William Lanteau nel ruolo di Mason
Clinton Sundberg nel ruolo di Lawrence Morgan
Davis Roberts nel ruolo di Dottor Elmo Adams
Ken Lynch nel ruolo di Joe Laswell
Tol Avery nel ruolo di Kilbrick
 

SOGGETTO

Hailey, Arthur
 

SCENEGGIATORE

Mayes, Wendell
 

MUSICHE

Keating, Johnny
 

MONTAGGIO

O'Steen, Sam
 

SCENOGRAFIA

Odell, Cary
 

TRAMA

L'anziano signor Trent, proprietario del signorile ma antiquato Hotel St. Gregory di New Orleans, essendo sull'orlo del fallimento, si trova nella necessità di vendere la sua proprietà a cui sono interessati un certo Laswell, di Los Angeles, il poco scrupoloso O'Kyfe, e l'Immobiliare. Appoggiato in questo dal suo fedele direttore, Peter Damond, il signor Trent vorrebbe consegnare la sua proprietà a Laswell che, oltre ad offrire una cospicua somma, continuerebbe la gestione secondo i metodi tradizionali. E' infatti convinto che O'Kyfe muterebbe lo stabile in una specie di organismo meccanico e banale e sa che l'Immobiliare lo abbatterebbe per costruire sul posto un grattacielo. Mentre nell'albergo si sta svolgendo un'occulta battaglia guidata da una parte da Peter e combattuta dall'altra nel modo più losco da O'Kyfe, che cerca di corrompere l'avversario tramite la signorina Rochefort, sua amante, gli ultimi clienti vivono le loro diverse vicende. Peter, con grande accortezza e signorilità, riesce a sistemare ogni vicenda ed a sconfiggere O'Kyfe, ma non riesce a salvare l'albergo. Verrà consolato dalla riconoscenza dei clienti, del vecchio padrone e dall'affetto della Rochefort.

CRITICA

"Artificioso nella costruzione, lento nell'avvio, il lavoro riesce ugualmente a mettere a fuoco i personaggi ed una certa visione di due opposte concezioni sull'ospitalità alberghiera." ('Segnalazioni cinematografiche', 62, vol. 1967)

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica