Indiscreto1958

SCHEDA FILM

Indiscreto

Anno: 1958 Durata: 99 Origine: USA Colore: C

Genere:ROMANTICO

Regia:Stanley Donen

Specifiche tecniche:35 MM (1:1.85) - TECHNICOLOR

Tratto da:pièce teatrale "Kind Sir" di Norman Krasna

Produzione:STANLEY DONEN PER WARNER BROS., GRANDON PRODUCTIONS LTD. (NON ACCREDITATA)

Distribuzione:WB - MULTIVISION

ATTORI

Cary Grant nel ruolo di Philip Adams
Ingrid Bergman nel ruolo di Anna Kalman
Cecil Parker nel ruolo di Alfred Munson
Phyllis Calvert nel ruolo di Margaret Munson
David Kossoff nel ruolo di Carl Banks
Megs Jenkins nel ruolo di Doris Banks
 

SOGGETTO

Krasna, Norman
 

SCENEGGIATORE

Krasna, Norman
 

MONTAGGIO

Harris, Jack
 

SCENOGRAFIA

Ashton, Donald M.

TRAMA

L'attrice Anna Kalman s'innamora di un non più giovane economista, Philip Adams, e lo induce ad accettare un lavoro presso la NATO perché, risiedendo a Parigi, lui abbia la possibilità di recarsi spesso a Londra, dove lei vive. Adams ricambia il suo amore, ma le dice chiaramente che non può sposarla poiché è già sposato e sua moglie non vuole acconsentire al divorzio. Dopo un momento di smarrimento, Anna dichiara di accettare la situazione nonostante sua sorella Margaret e il marito Manson, anche lui un pezzo grosso che fa parte di organizzazioni internazionali, non vedano di buon occhio questa relazione. Manson viene poi a sapere che Philip in realtà non è mai stato sposato e gli chiede una spiegazione alla quale si sente rispondere che egli agisce così per evitare il matrimonio, temendo i legami. Quando Philip riceve l'ordine di recarsi a New York, Anna decide di liberarsi degli impegni professionali per poter precedere l'uomo del suo cuore nella città dove dovrà risiedere e Manson la avverte che Philip, per farle una sorpresa, rimanda la sua partenza per essere presente la sera in cui lei festeggerà il proprio onomastico. Tuttavia, la verità verrà a galla sconvolgendo Anna che, per vendicarsi, susciterà la gelosia di Philip...

CRITICA

"E' un film di buona fattura, diretto e recitato con impegno, anche se qualche lentezza ne appesantisce il ritmo, soprattutto nella prima parte. Ottima la scenografia, riuscito il colore." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 44, 1958)

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica