In mezzo scorre il fiume1992

SCHEDA FILM

In mezzo scorre il fiume

Anno: 1992 Durata: 118 Origine: USA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:-

Specifiche tecniche:PANORAMICA, TECHNICOLOR

Tratto da:racconto omonimo di Norman MacLean

Produzione:ROBERT REDFORD, PATRICK MARKEY PER ALLIED FILMMAKERS

Distribuzione:PENTA DISTRIBUZIONE (1993) - PENTAVIDEO, MEDUSA VIDEO (PEPITE)

TRAMA

La storia di due fratelli, del loro padre - un ministro di culto - e del fiume che in qualche modo forgia le loro vite. Nel film, ambientato nello stato americano del Montana tra il 1910 e il 1935, la pesca con la mosca diventa al tempo stesso una metafora e un luogo di incontro, giacché riunisce in sé la scienza, lo sport, la religione, l'arte, nonché, a tratti, una comune ricerca della misteriosa grazia.

CRITICA

"Per chi ama i grandi paesaggi e la pesca è un film irresistibile; per gli altri un film piacevolmente convenzionale, schematico nella psicologia e nella contrapposizione dei personaggi, visualmente accuratissimo, più carino che bello." (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa') "Non siamo di fronte, insomma, a un film calligrafico, le immagini e le situazioni sono cucite insieme da un sentimento vero: la voglia di volersi bene e l'incapacità di conoscersi." (Tullio Kezich, 'Il Corriere della Sera') "Il sentimento religioso, sociale, presbiteriano e peschereccio del film si perde nel didascalismo della rappresentazione, nella dilatazione del racconto e nella vocazione moraleggiante dell'assunto. Il deviante viene punito, anche se Redford lo premia inquadrandolo sullo sfondo di incredibili tramonti purpurei mentre a Norman (MacLean) riserva i colori noiosi della cupezza. E in mezzo al film scorre un fiume di musica più violento del rapinoso Big Blackfoot dove i protagonisti di questa 'americana' fanno i loro riti iniziatici di virilità tra magici voli di lenze." (Irene Bignardi, 'La Repubblica') "Un'elegia familiare nei primi trent'anni del secolo affidata alle cornici suggestive del Montana, con i giorni scanditi dalla religione e dalla pesca alle trote, mentre due fratelli che pure si amano e un padre che pure vigila su di loro non riusciranno a darsi scambievolmente quell'aiuto di cui hanno bisogno." (Gian Luigi Rondi, 'Il Tempo')

Trova Cinema

Box office
dal 6 al 9 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  3.080.987
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 2. Dolittle  2.016.854
  3. 3. 1917  1.523.182
  4. 4. Figli  832.589
  5. 5. Jojo Rabbit  659.679
  6. 6. Il diritto di opporsi  548.856
  7. 7. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  498.415
  8. 8. Piccole Donne  371.689
  9. 9. Judy  311.881
  10. 10. Underwater  249.313

Tutta la classifica