SCHEDA FILM

Il processo di Verona

Anno: 1962 Durata: 100 Origine: FRANCIA Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO, STORICO

Regia:Carlo Lizzani

Specifiche tecniche:VISTAVISION

Tratto da:-

Produzione:DUILIO COLETTI PER DINO DE LAURENTIIS CIN.CA (ROMA), ORSAY FILM (PARIGI)

Distribuzione:DE LAURENTIIS - DOMOVIDEO, RICORDI VIDEO, BMG VIDEO (PARADE)

ATTORI

Silvana Mangano nel ruolo di Edda Ciano
Frank Wolff nel ruolo di Galeazzo Ciano
Françoise Prévost nel ruolo di Frau Beetz
Vivi Gioi nel ruolo di Rachele Mussolini
Claudio Gora nel ruolo di Giudice istruttore Cersosimo
Giorgio De Lullo nel ruolo di Pavolini
Andrea Cecchi nel ruolo di Dino Grandi
Henri Serre nel ruolo di "Pucci"
Salvo Randone nel ruolo di Pubblico accusatore
Gennaro Di Gregorio nel ruolo di Generale De Bono
Ivo Garrani nel ruolo di Farinacci
Filippo Scelzo nel ruolo di Marinelli
Tino Bianchi nel ruolo di Giudice Vecchini
Carlo D'Angelo nel ruolo di Generale Vianini
Curt Lowens nel ruolo di Capitano tedesco
Umberto D'Orsi nel ruolo di Gottardi
Carmelo Artale nel ruolo di Guardia Pellegrinotti
Gianni Di Benedetto nel ruolo di Pareschi
Andrea Bosic nel ruolo di Cianetti
Franco Castellani nel ruolo di Avvocato della difesa
Edoardo Toniolo nel ruolo di Ministro Pesenti
Patrizia Cafiero nel ruolo di Dindina Ciano
Umberto Raho nel ruolo di Don Chiot
Loris Loddi nel ruolo di Marzio Ciano
Antonio Ricci nel ruolo di Fabrizio Ciano
Ewa Hart nel ruolo di Moglie di Cianetti
Ugo Carboni nel ruolo di Tringoli Casanova
Pietro Fumelli nel ruolo di Generale Piatti
Mario Ciparrone nel ruolo di Olas
 

SCENEGGIATORE

Pirro, Ugo
 
 

MONTAGGIO

Fraticelli, Franco
 

SCENOGRAFIA

Costanzi, Elio
 

COSTUMISTA

Mafai, Giulia

TRAMA

Cinque membri del Gran Consiglio votano l'ordine del giorno, che conduce direttamente alla caduta del governo Mussolini. Uno dei cinque è Galeazzo Ciano. L'atto di ribellione di questi uomini viene pagato con il carcere e con un processo che si svolge a Verona. Il processo è manovrato dai tedeschi, con i quali Edda Ciano cerca di trattare promettendo loro i diari del marito. Fa da tramite una ragazza tedesca. All'improvviso però i tedeschi cambiano idea, i diari non interessano più. Ciano è consigliato di inoltrare la domanda di grazia a Mussolini, ma questa non raggiungerà mai la sua meta, perché l'ala estremista del partito la blocca. All'alba dell'11 gennaio i cinque uomini sono fucilati. la crisi del fascismo è vista attraverso la narrazione di una crisi di famiglia.

CRITICA

"Un resoconto lucido, serrato, onesto, veritiero nella sostanza e nei particolari, appassionante come ogni storia d'intrighi. Il termine resoconto (...) per stabilire i limiti dell'opera che, seppur concorre a un nobile fine conoscitivo, non si affranca da un'impostazione eminentemente giornalistica." (Mino Argentieri, "Rinascita", 16 marzo 1963)

Trova Cinema

Box office
dal 16 al 19 gennaio

Incasso in euro

  1. 1. Il primo Natale  3.142.556
    Il primo Natale

    Salvo e Valentino, un ladro e un prete, si ritroveranno a fare un viaggio nel tempo, fino all'Anno Zero....

  2. 2. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  1.640.886
  3. 3. L'immortale  1.114.347
  4. 4. Cena con delitto - Knives out  1.024.963
  5. 5. Un giorno di pioggia a New York  395.422
  6. 6. Che fine ha fatto Bernadette?  180.700
  7. 7. L'inganno Perfetto  151.003
  8. 8. Cetto c'è, senzadubbiamente  142.592
  9. 9. L'ufficiale e la spia  127.337
  10. 10. Midway  87.261

Tutta la classifica